Tramvia e trasporti, 350 milioni di euro a Firenze. Nardella: "Premiata la capacità progettuale"

Dario Nardella
Dario Nardella

Il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, ha firmato il decreto di riparto di 1,397 miliardi per le linee metropolitane, filoviarie e in generale del trasporto rapido di massa in città metropolitane e altre città. Nuove risorse che, con i 665,77 milioni approvati dal Cipe scorso, ammontano a 2,063 miliardi da Nord a Sud.

“La cura del ferro continua nelle città, in particolare nelle città metropolitane, che, con un efficace sistema di trasporto pubblico potranno essere comparabili alle migliori città europee", ha dichiarato il Ministro. Dopo una prima fase di finanziamenti, si procede con interventi importanti per le città metropolitane, compresa Firenze.
"Di fatto - spiega il Sindaco di Firenze e della Città Metropolitana Dario Nardella - verranno investiti 350 milioni di euro per il Comune e la Metrocittà di Firenze. E' una bella notizia che premia la capacità progettuale dei nostri enti e gli interventi già messi in campo ".
L’individuazione degli interventi ammissibili a finanziamento è stata effettuata tenendo conto prioritariamente della maturità progettuale e immediata cantierabilità, dell’attualità delle analisi incluse nelle proposte progettuali, della percentuale di completamento, in caso di opere in corso di realizzazione, della quota di finanziamento acquisita, o acquisibile.

A Firenze, per la linea tranviaria 4.1 sono stati assegnati 47 milioni per la tratta Leopolda-Piagge che si aggiungono a 119 milioni già disponibili. Ma le novità non finiscono qui.
Sta procedendo con costanza l’assegnazione delle risorse per i sistemi di trasporto rapido di massa nelle Città metropolitane e per le città che già dispongono di progetti in corso.
La prima fase ha visto l’assegnazione, dal Fondo sviluppo e Coesione 2014-2020, di 2,247 miliardi in base al Piano operativo Mit e ai Patti territoriali. Da segnalare, tra le città metropolitane beneficiarie, Firenze con 148,4 milioni.
Da considerare inoltre i circa 2 miliardi del contratto di programma di Rfi per l’upgrading dell’accessibilità ai nodi urbani, in particolare a Firenze con un investimento di 203 milioni.

Fonte: Città metropolitana di Firenze - Ufficio Stampa

Tutte le notizie di Firenze

<< Indietro

loading...
torna a inizio pagina