Esplosione in una casa nell'aretino, uomo estratto dalle macerie

vigili_del_fuoco_notte_generica_

Intorno alle 16.50 di oggi, 12 gennaio, si è verificata un'esplosione in una palazzina di tre piani a Chiusi della Verna in Località Valle della Meta. Si pensa che la causa sia da addurre a una fuga di gas. Sul posto stanno intervenendo i Vigili del Fuoco di Arezzo, Bibbiena, Pratovecchio e San Piero in Bagno (FC), i sanitari del 118 e dell'elisoccorso Pegaso. Dalle prime informazioni ricevute sembra che ci sia un uomo sotto le macerie.  Allertati anche gli U.S.A.R. e il nucleo cinofili dei Vigili del Fuoco.

Notizia in aggiornamento

I Vigili del Fuoco stanno scavando a mano e hanno raggiunto la persona e ci stanno parlando.

Ore 19

La persona è stata estratta dai Vigili del Fuoco e affidata al personale sanitario del 118.

L'uomo è originario della Bosnia ed è rimasto sotto le macerie di casa sua in seguito allo scoppio di una bombola di gas. Ha riportato ferite gravi, ma durante l'intervento dei vigili del fuoco, che hanno lavorato ininterrottamente per due ore per portarlo in salvo, è rimasto cosciente e ha parlato ai suoi soccorritori, che grazie alla sua voce sono arrivato nel punto esatto in cui si trovava. Da quattro anni l'uomo vive nella casa che ha visto crollargli addosso, con la moglie e il figlio, che però al momento si trovavano fuori città, a Cesena.

Tutte le notizie di Chiusi della Verna

<< Indietro

loading...
torna a inizio pagina