Tavolaia si fa internazionale: dal Canada in visita all'Osservatorio Astronomico

tavolaia_osservatorio_santa_maria_a_monte_canada_2018_01_12

L'anno di attività dell’Osservatorio Astronomico di Tavolaia è partito con un tocco di internazionalità: la visita di una scolaresca canadese di Montreal (Quebec) ha impreziosito la giornata di Domenica 7 Gennaio, con 15 studenti accompagnati da due brillanti e dinamici professori.

Gli amici canadesi erano in Europa in visita di studio con permanenza tra Firenze e Pisa; tappa successiva sarebbe stata la Grecia: prima della partenza verso l’antica “Ellade”, hanno richiesto di visitare l'Osservatorio Astronomico di Tavolaia.

I visitatori sono stati accolti nella sala conferenze "Marco Novi", dove sono state presentate immagini di soggetti astronomici, le scoperte internazionali effettuate dal team di Tavolaia, ricordando infine la figura di Galileo Galilei e del Padre Vincenzo , il quale nacque proprio a Santa Maria a Monte intorno al 1520.

Grande impressione ha suscitato nei visitatori la collaborazione internazionale alla scoperta dell'anello di Haumea, culminata con la pubblicazione dell'articolo su Nature del 12 ottobre 2017.

La permanenza in osservatorio e' culminata con la visita al meteor scatter (il sistema automatico di conteggio delle meteore installato al piano terra dell'osservatorio) e la visita al telescopio Newton da 400 mm, ubicato in copertura al livello del piano primo, che purtroppo è rimasto a riposo a causa di un’estesa copertura nuvolosa.

Un ringraziamento particolare al team dell'Osservatorio di Tavolaia, composto da Mauro Bachini, Presidente dell’Associazione I. Newton, Buti Andrea, Alighieri Matteo, Mancini Fabrizio, Dal Canto Elia e Giacomo Succi, interprete ufficiale in lingua inglese dell’Osservatorio.

Fonte: Comune di Santa Maria a Monte

Tutte le notizie di Santa Maria a Monte

<< Indietro

loading...
torna a inizio pagina