Toccafondi lancia la Lista Civica Popolare per le elezioni 2018

Gabriele Toccafondi
Gabriele Toccafondi

“Tutti urlano e sparano proposte irrealizzabili. Noi proseguiamo a usare buonsenso e a costruire. Abolire la Fornero significa trovare 140 miliardi. Abolire vaccini vuol dire mettere in pericolo tutti e soprattutto i più piccoli. Uscire dall’Europa o dall’euro vuol dire mettere in pericolo risparmi e imprese. Abolire il job act vorrebbe dire tornare indietro e perdere 1 milione di posti di lavoro. Miglioriamo quanto fatto ma non aboliamo. Occorre responsabilità”. Questo quanto dichiarato da Gabriele Toccafondi, componente di Civica Popolare e Sottosegretario al Miur, questa mattina a Firenze all’iniziativa di presentazione della Lista Civica Popolare.

“Le proposte devono essere credibili e spiegate. Su Asili nido e scuola dell’infanzia, noi, questa maggioranza, abbiamo dato quasi 300 milioni ai comuni come misura duratura nel tempo per abbassare le rette ed aumentare i posti disponibili. Se avessimo 1,5 miliardi di euro da spendere, daremo risposta a tutti con rette gratuite o dimezzate, invece di eliminare le tasse universitarie. Dobbiamo proseguire su questa strada dando risposta a tutti, così si aiutano davvero le famiglie. Una strada già iniziata da noi, che dobbiamo proseguire senza bacchette magiche o illusionismi. La rabbia – ha proseguito il sottosegretario al Miur - è comprensibile, ma in questo modo non si costruisce niente. Servono proposte vere. Noi in questi anni, pur commettendo errori, siamo stati gli unici a lavorare per costruire con buonsenso e responsabilità. In politica non c’è il supereroe che salva il mondo, la formula magica che sistema tutto, la soluzione in tasca a cui nessuno ancora aveva pensato. C’è solo il lavoro, l’impegno e l’ascolto”. Ha proseguito Toccafondi.

“Per questo – ha concluso Toccafondi - faccio un invito prendendo in prestito le parole che Papa Francesco usò a novembre 2015 in Duomo a Firenze: “Per favore non guardate dal balcone la vita, ma impegnatevi, immergetevi nell’ampio dialogo sociale e politico”. Civica Popolare nasce come luogo aperto, di dialogo sociale e politico. Chi vuole impegnarsi e non stare sul balcone si faccia avanti”.

Tutte le notizie di Firenze

<< Indietro

loading...
torna a inizio pagina