Il ciclo vitale della coppia. E voi in che fase siete?

coppia_ciclo_vitale

La coppia, nel corso di tutta la vita si trova ad affrontare una serie di eventi che comportano un cambiamento della sua struttura e una riorganizzazione e ristrutturazione dei rapporti tra i vari membri del sistema. Le fasi del ciclo di vita sono caratterizzate da dei compiti evolutivi, i quali creano dei passaggi evolutivi molto importanti che devono essere affrontati per poter rispondere al bisogno di crescita e cambiamento dei membri. Nel momento in cui la coppia non riesce ad affrontare e superare una determinata tappa l'evoluzione viene bloccata e possono insorgere problemi e sintomi psichici (Togliatti M. , Il ciclo vitale, Dall'individuo al sistema, Bollati Boringieri, 1991). Per poter comprendere a pieno tutto quello che è stato detto fino ad adesso  doveroso descrivere, anche in modo sintetico, le varie tappe del ciclo vitale:

  • periodo del corteggiamento:  E' il periodo in cui si passa dall'adolescenza all'età adulta. Il giovane deve apprendere delle competenze relazionali e utilizzarle nella sua vita sociale, lasciando la base sicura offerta dalla famiglia per affrontare esperienze di studio, lavorative, sentimentali, che comportano un distacco fisico o emotivo dai familiari.

  • il matrimonio e le sue conseguenze:  Il matrimonio è innanzitutto un rito e segna, come molti altri riti, il passaggio da una condizione a un'altra, aiutando le persone coinvolte ad elaborare le emozioni ad essi collegate. La nuova coppia, all'inizio della sua vita matrimoniale, dovrà  negoziare un considerevole numero di regole relazionali, che non vengono discusse, ma semplicemente agite.

  • nascita ed educazione dei figli: La nascita di un figlio, soprattutto del primogenito, produce nel sistema familiare innumerevoli cambiamenti. Molti accordi stabiliti nel primo periodo del matrimonio devono essere rivisti e subiscono cambiamenti. Con la nascita di un bambino si passa dallo stato di figli a quello di genitori, con un'ulteriore maturazione psicologica della coppia genitoriale.

  • le difficoltà  del periodo centrale del matrimonio:  Uno dei periodi critici del periodo centrale del matrimonio è l'ingresso dei figli a scuola. L'ingresso del bambino a scuola rappresenta la prima esperienza di uscita del bambino dal nucleo familiare e i suoi genitori cominciano a fare esperienza del fatto che mano a mano che il figlio cresce, sempre più si allontanerà  dai genitori e i due coniugi resteranno soli, uno di fronte all'altro. La crisi adolescenziale può essere vista come una lotta tra genitori e figli per mantenere le vecchie posizioni gerarchiche all'interno del sistema familiare, a fronte di richieste di crescita e di cambiamento da parte dell'adolescente.

  • l'emancipazione dei genitori dai figli:  Il movimento di emancipazione dalla famiglia d'origine deve essere incoraggiato dai genitori i quali devono inviare messaggi incentivanti e di stima, comunicando al figlio che è pronto per farcela. La ragione per la quale il passaggio a questa fase può essere difficoltoso sta nel fatto che spesso la coppia da più spazio agli aspetti genitoriali della relazione, rispetto agli aspetti coniugali. Mano a mano che i due coniugi risolvono i loro conflitti e trovano un nuovo modo di essere coppia, permettendo al figlio di avere il proprio partner e la propria professione.

  • il pensionamento e la vecchiaia:  Il pensionamento produce dei cambiamenti nella struttura familiare dal momento che la persona, concludendo la sua vita lavorativa, si ritrova a vivere la più rilevante parte del tempo in famiglia, coinvolgendosi maggiormente all'interno della famiglia. Dal momento che si conclude la vita lavorativa dell'individuo, il periodo del pensionamento è spesso connotato da tristezza, sentimenti depressivi, senso di inutilità  legato alla mancanza di produttività.

In ognuna delle fasi del ciclo vitale descritte, possono verificarsi problemi che inficiano il funzionamento della coppia, persino durante la fase del corteggiamento, dal momento che le stesse ragioni che hanno determinato l'inizio di una relazione sentimentale possono causarne la fine. Lo sforzo della coppia deve essere teso a trovare degli interessi e rinnovare il suo impegno nella relazione coniugale giorno dopo giorno, tappa dopo tappa.

Nel caso in cui vogliate suggerirci un argomento da affrontare o esporci una vostra problematica o preoccupazione scriveteci a studiopsicologicoilcammino@gmail.com, e noi vi risponderemo o pubblicando la lettera in forma anonima o affrontando la tematica da voi richiesta.

Chiara Paoli


loading...