Il campione Bruno Rossetti muore a 58 anni

Bruno e Gabriele Rossetti
Bruno e Gabriele Rossetti

È morto il campione di tiro a volo Bruno Rossetti, nato in Francia 58 anni fa ma naturalizzato italiano a Montecatini Terme. Medaglia di bronzo alle Olimpiadi 1992 di Barcellona nello Skeet, è stato anche campione del mondo nel 1991 a Perth e nel 1994 a Fagnano, oltre a quattro volte campione europeo (equalmente divisi sotto la bandiera francese e sotto quella italiana). Curiosità: il figlio Gabriele Rossetti è stato medaglia d'oro a Rio 2016, mentre il padre allenava la Nazionale d'Oltralpe.

“Ciao Bruno, con te se ne va uno di noi, uno dei migliori – ha commentato la notizia commosso il Presidente Luciano Rossi – Straordinario campione, umile e geniale, gentile e determinato, una persona buona. Grazie Bruno per le tante gioie che ci hai dato come tiratore e come tecnico, ti ricorderemo per sempre come eri e cercheremo di seguire il tuo esempio. Ci lasci una famiglia, ci lasci Gabriele che tutto il Tiro a Volo stringe in un infinto abbraccio. Ciao Bruno”. Per espressa volontà della famiglia, le esequie si svolgeranno in forma strettamente privata.

Tutte le notizie di Montecatini Terme

<< Indietro
torna a inizio pagina