Aggredisce rivale in amore con un taser e spacca auto della ex: 32enne arrestato

foto d'archivio
foto d'archivio

Finisce ai domiciliari per mano della squadra mobile un dj 32enne di Pisa per svariati reati, commessi verso le donne con le quali aveva avuto delle relazioni negli ultimi mesi. Queste hanno riportato alla polizia che l'uomo chiudeva questi rapporti con aggressioni e persecuzioni. Le aveva più volte seguite, offese, minacciate via chat e quando riusciva a introdursi in casa loro faceva a pezzi i loro vestiti, danneggiava gli arredi e le auto.

Nel 2016 era stato arrestato e condannato per botte al volto verso la compagna dell'epoca, in una stanza d'albergo durante un soggiorno all'estero.

A fine novembre 2017 l'apice: l'uomo aveva raggiunto una sua ex ragazza che si trovava in compagnia di un nuovo fidanzato. Lui lo ha aggredito con un taser da 40mila volt, senza riuscire a colpirlo. Allora ha preferito prendere un bastone e scagliarlo contro l'auto della donna, dove lei si era rifugiato.

Le indagini della procura della Repubblica presso il tribunale di Pisa hanno condotto il gip verso una misura cautelare. In passato l'uomo si era rivolto a un centro di aiuto per personalità predisposte verso il maltrattamento. I reati contestati questa volta sono maltrattamenti, atti persecutori, violazione di domicilio, porto abusivo di oggetti atti ad offendere, detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Tutte le notizie di Pisa

<< Indietro

loading...
torna a inizio pagina