Biblioteca comunale di San Casciano, programmato l'avvio dei lavori

La biblioteca di San Casciano
La biblioteca di San Casciano

Con il finanziamento ottenuto dal governo, nell’ambito del Bando Periferie, la giunta Pescini inizia a calendarizzare tempi e iter amministrativi di una delle opere più rilevanti del mandato. Si aprirà nei mesi estivi, dopo l’indizione della gara e l’affidamento dell’appalto, il cantiere finalizzato alla realizzazione dell’intervento di ampliamento della biblioteca comunale. Un investimento pari a quasi un milione di euro, sostenuto dallo Stato e progettato dall’amministrazione comunale con l’obiettivo di creare spazi più ampi e confortevoli dove far crescere passioni, interessi e talenti. Il progetto di ampliamento e ristrutturazione della biblioteca comunale, firmato dall’architetto del Comune Francesco Pruneti, mira a dare risposte concrete alle esigenze della comunità e al considerevole incremento in termini di iscritti, prestiti e fruizione delle sale lettura. Il Comune si propone di migliorare il servizio aumentando quasi del doppio il numero delle postazioni attuali che si attesta intorno alla quarantina. “Un investimento pari a quasi un milione di euro - spiega il sindaco - con il quale l’amministrazione comunale punta alla valorizzazione della Cittadella della Cultura, un’area del centro storico dove oltre alla sala lettura sono concentrati il museo, il teatro e la casa delle associazioni”.

Pensato come un laboratorio delle idee dedicato agli studenti, ai bambini, alle famiglie e ai bibliofili di ogni età e provenienza, lo spazio prevede nuovi spazi gioco per i più piccoli.  “L’obiettivo - commenta l'assessore ai Lavori Pubblici Roberto Ciappi - è quello di aggiungere un tassello importante al polo culturale di via Roma, aperto alle idee, alle proposte e alle risorse del territorio, con l’ampliamento della biblioteca comunale della quale era già stato esteso l'orario di apertura al pubblico. Con questo progetto che si ispira ai modelli delle biblioteche delle grandi città d'Italia, amplieremo le sale letture aumentando in maniera consistente le postazioni e realizzeremo spazi gioco attrezzati per i più piccoli”. Il progetto segue l’intervento effettuato nel 2016 che ha previsto la pedonalizzazione e la rivitalizzazione di via Roma con l’apertura della casa delle associazioni. “Abbiamo lavorato - aggiunge l'assessore - per rendere più fruibile una parte del centro storico dando vita a nuovi spazi e sedi per le nostre associazioni, una casa messa a disposizione di chi lavora e opera a favore della crescita culturale del territorio”.

Fonte: Comune di San Casciano in Val di Pesa - Ufficio Stampa

Tutte le notizie di San Casciano in Val di Pesa

<< Indietro
torna a inizio pagina