Meloni (FdI) a Pontedera, il sindaco Millozzi le 'regala' Costituzione e bianchetto

(foto da Facebook)
(foto da Facebook)

Oggi - martedì 13 febbraio - Giorgia Meloni, leader di Fratelli d'Italia, è a Pontedera e Simone Millozzi, sindaco pontederese, non ha potuto presenziare e accogliere la politica romana. A Pontedera la legge Scelba Marino è tornata di modo dopo il caso 'sbianchettatura' dei rappresentanti della città della Valdera.

Millozzi si è espresso su Facebook in tal proposito: "Qualora volesse passare dal Municipio mi sono premurato di lasciarle in portineria un piccolo pensiero: gli estratti della Costituzione, della legge Scelba e Mancino (sul divieto di ricostituzione del partito fascista e di istigazione all'odio razziale), che i suoi rappresentanti locali hanno cancellato da un modulo predisposto dal comune in ragione di chissà quale imbarazzo".

"Mi aspetto che l'iniziativa di Fratelli d'Italia non tradisca lo spirito 'carnevalesco' che si respira in città durante il Martedì grasso. Se oltre alla manifestazione sarà occupato il suolo pubblico con gazebo, pedane.... spero inoltre che gli organizzatori abbiano presentato agli uffici la domanda con la forma ed il contenuto che ciascuno è tenuto a rispettare, si chiami Meloni, Millozzi o Pinco Pallino. Ecco perché non è accettabile 'sbianchettare' su nessun modello norme in vigore poste a presidio delle nostre libertà e della nostra storia" ha concluso Millozzi.

Tutte le notizie di Pontedera

<< Indietro
torna a inizio pagina