La Stazione Sperimentale Pelli in scena a Lineapelle Milano

Imperiale

La Stazione Sperimentale per l’Industria delle Pelli, Organismo Nazionale di Ricerca delle Camere di Commercio di Napoli, Pisa e Vicenza, partecipa a Lineapelle 2018, la mostra internazionale dedicata al settore conciario. La Stazione Sperimentale sarà presente con il suo stand N21-P22 al Padiglione 9 da oggi, 20 febbraio, al 22 a Fieramilano Rho.

Il salone ospiterà domani, mercoledì 21 febbraio alle ore 14,00, nella Sala LEM 4 (lato pad. 22), Room A, il convegno della SSIP: “Il piano di rilancio della Stazione Sperimentale: i servizi alle imprese, i progetti di ricerca, i programmi di formazione a supporto dell’intera filiera”. Il convegno sarà aperto da Gianni Russo, Presidente UNIC. A seguire, gli interventi di Graziano Balducci, Distretto Industriale di Santa Croce sull’Arno (PI); Giancarlo Dani, Distretto Industriale di Arzignano (VI); Michele De Maio, Distretto Industriale di Solofra (AV); Paolo Gurisatti, Presidente SSIP; Edoardo Imperiale, Direttore Generale SSIP; Paolo Mariani, Presidente CCIAA Vicenza; Girolamo Pettrone, Commissario CCIA Napoli; Valter Tamburini, Presidente CCIAA Pisa. Modera Franco Ferraro, caporedattore centrale di Sky TG24.

“A Lineapelle presenteremo l’intero piano di rilancio della Stazione Sperimentale Pelli su scala nazionale, che passa soprattutto dalla riorganizzazione delle nostre linee di ricerca e  dell’offerta tecnico-scientifica a supporto delle imprese”, evidenzia Edoardo Imperiale, direttore generale della SSIP. 

Allo stand e al convegno sarà distribuita in omaggio la nuova versione del magazine CPMC - Cuoio Pelli Materie Concianti, che con una nuova veste grafica intende favorire la divulgazione scientifica e il trasferimento di conoscenze. La Stazione Sperimentale rinnova anche la sua immagine con il lancio del nuovo portale web www.ssip.it e i canali di social networking. Un rinnovo che nei prossimi mesi sarà anche strutturale con il trasferimento nella nuova sede a Pozzuoli (NA).

Tutte le notizie di Pisa

<< Indietro
torna a inizio pagina