Elezioni, M5S nel Cuoio: "Storico risultato, ma c'è chi prepara le fanfare per le amministrative"

generica_movimento_cinque_stelle_m5s_2017_02_17_

"I gruppi del M5S del comprensorio, dopo lo storico risultato a queste politiche, vogliono ringraziare gli oltre 11.000 cittadini che hanno dato fiducia al nostro movimento.

Questo risultato conferma in maniera ineluttabile, l’affermazione di un nuovo approccio e modo di fare politica tipico del M5S, sia a livello territoriale come a livello nazionale: con impegno, competenza e spirito di abnegazione nell’esclusivo interesse delle persone e non di gruppi di potere. Nei nostri gruppi comunali, non ci sono “trasformisti” ne furboni della vecchia politica, ci sono semplicemente cittadini comuni, portatori di varie competenze e sensibilità che si impegnano per il bene comune.

A quanto pare tutti i gruppi di centro destra (parecchio più destra) della zona stanno dando fiato alle fanfare, cantando vittoria e pregustando già facili successi alle oramai prossime amministrative, ed allora a livello locale come a livello nazionale, è ripartita l’infinita diatriba, di chi è più di sinistra o di destra, chi è il vero centro sinistra o il centro destra.

Noi a questo teatrino non ci stiamo, come mai ci siamo stati, quello che faremo da domani è rimetterci in ascolto delle istanze della gente, vigilando su tutti gli atti comunali, al meglio delle nostre forze! A noi poco importa della sinistra o della destra, non ci interessano le ideologie ma i bisogni delle persone e la salvaguardia del bene comune.

Però il fatto storico ce lo impone e vogliamo così fare una breve e sintetica analisi del voto nei nostri comuni:

Castelfranco di Sotto: nel paese che ha visto la nascita del primo meetup del M5S si registrata una grande vittoria assoluta, rispetto agli altri partiti, che qui vede il PD al terzo posto a -3% sorpassato dalla Lega;

Santa Croce sull’Arno: qui il movimento a Santa Croce ha sostanzialmente tenuto, rispetto alle ultime consultazioni elettorali posizionandosi al terzo posto, incalzando il PD al secondo e venendo entrambi superati dall’exploit della Lega di Salvini, che da quasi non pervenuta cinque anni fa, fa incetta di proseliti nella capitale delle pelli, primeggiando la tornata elettorale;

San Miniato: all’ombra della Rocca il M5S continua alla grande la sua crescita e con oltre 4200 voti si posiziona al secondo posto incalzando anche qui il PD e distaccando nettamente la Lega terzo partito;

Montopoli in Val d’Arno: anche a Montopoli il movimento mette il fiato sul collo al PD, lasciando indietro la Lega terzo partito grazie ad una crescita esponenziale;

Santa Maria a Monte: è il secondo comune dove il M5S fa saltare il banco, come a Castelfranco anche qui si registra, da parte dei pentastellati, una netta vittoria sulla Lega, rilegando il PD al terzo posto.

A breve organizzeremo incontri pubblici nei vari comuni del comprensorio oltre che per ringraziare i nostri elettori per analizzare insieme, e non nelle segreterie di partito il voto elettorale, gli scenari che si apriranno ed anche il piano di lavoro che ci porterà tra poco più di un anno a tornare alle urne per la scelta delle nuove amministrazioni".

 

Gruppi del Movimento 5 stelle di Castelfranco di Sotto, Santa Croce sull’Arno, Montopoli, San Miniato e Santa Maria a Monte

Tutte le notizie di Castelfranco di Sotto

<< Indietro
torna a inizio pagina