Lettera minatoria a Ceccardi, svolta nelle indagini: trovato il presunto responsabile

Susanna Ceccardi
Susanna Ceccardi

Inviò una lettera minatoria al sindaco di Cascina, ora è tra gli indagati. Si tratta di un pensionato del posto di circa 60 anni che venerdì prossimo sarà interrogato dal pubblico ministero

Il dna sull'involucro della cartuccia potrebbe aver incastrato il sessantenne ritenuto l'autore della lettera a Susanna Ceccardi. Lo scorso 17 novembre arrivò al primo cittadino una cartuccia per fucile da caccia e si presume che sia stato proprio l'uomo l'autore del gesto.

La cartuccia spedita insieme alla lettera era avvolta in alcuni fazzoletti di carta sui quali sono state ritrovate tracce di sudore. Da lì, spiega Ceccardi, sono state isolate alcune tracce di dna, quindi sarebbe arrivata la tanto attesa svolta nelle indagini.

Non fu la prima né l'ultima lettera minatoria a un sindaco toscano, sono ancora in corso le indagini per quella recapitata a Empoli a Brenda Barnini.

 

 

Tutte le notizie di Cascina

<< Indietro
torna a inizio pagina