Palla a spicchi oltre l'ostacolo: sfida in carrozzina tra Pontormo e Ferraris

basket_carrozzine_scuola_sfida_iti_scientifico10_empoli_oltre_ostacolo_11

È finita 16-8, ma hanno vinto tutti. Questa mattina, mercoledì 11 aprile, si è svolta la gara finale fra le scuole che hanno preso parte al progetto ‘Oltre l’Ostacolo’.

Gli alunni delle classi liceo ‘Pontormo’ e dell’istituto ‘Ferraris-Brunelleschi’ di Empoli si sono incontrati nella palestra dello scientifico per giocare una partita davvero unica.

Una sfida per sensibilizzare le nuove generazioni nei confronti della disabilità, delle barriere mentali e culturali verso i portatori d’handicap.

Questo l’obiettivo del progetto che in questo anno scolastico ha visto il sostegno del Comune di Empoli e l’azione concreta della Volpi Rosse Menarini Firenze, società di basket in carrozzina presieduta da Ivano Nuti.

Alcune classi, in totale un centinaio di studenti, da gennaio hanno svolto le lezioni di educazione fisica utilizzando la carrozzina come attrezzo tecnico e giocando a basket in palestra sedendosi e muovendosi sulle ruote.

Oggi la sfida finale che è stata soprattutto un momento di ritrovo, confronto e amicizia fra ragazze e ragazzi, fra i docenti coinvolti e di chiusura del progetto per quest’annata.

Era presente anche l’assessore allo sport Fabrizio Biuzzi, che si è fatto promotore di portare le carrozzine delle Volpi Rosse nelle scuole empolesi fin dal 2017.

«Siamo alla penultima giornata di questo importante e articolato progetto – ha detto l’assessore Biuzzi – forse la giornata sportivamente più emozionante perché abbiamo assistito alla partita tanto attesa tra Liceo Scientifico e ITIS. Ringrazio la squadra della Menarini Volpi Rosse per il supporto e anche le scuole che ci hanno creduto fin dall'inizio. Tutti insieme abbiamo voluto affrontare un tema difficile come la disabilità, con un linguaggio che i ragazzi conoscono bene, quello dello sport. Pensiamo di esserci riusciti».

Prossimo atto a maggio con la premiazioni del concorso letterario fra studenti  che ha accompagnato l’iniziativa. Immancabili il presidente delle Volpi Rosse Ivano Nuti e il vicepresidente Paolo Cosmi, il coordinatore del Progetto Alessandro Chierici, l’aiuto coordinatore Domenico Amodio. Nel corso delle lezioni ha partecipato Armando Sarti, medico sociale di Menarini Volpi Rosse; e anche il nutrizionista Lorenzo Tonini, per Probios sponsor del progetto.

Le classi del liceo scientifico che hanno partecipato sono state la 2A, 2D, 2G con i professori Gabriella Bertelli, Biancarosa Caponi e Roberto Ancillotti. Per ITIS Ferraris Brunelleschi le classi 1H, 3A di Informatica, 3B Elettrotecnica con i docenti Antonella Terreni, Mario Brogi, Carlo Pinzarrone. Alla sfida non è voluto mancare anche il preside del Pontormo Tommaso Bertelli.

E per il prossimo anno scolastico si sta lavorando a riproporre l’uso delle carrozzine nelle lezioni di educazioni fisica che diventano un momento per fare attività motoria, sport e per comprendere quanto la disabilità possa non essere un problema.

Fonte: Comune di Empoli - Ufficio Stampa

Tutte le notizie di Basket

<< Indietro
torna a inizio pagina