Il bilancio di coach Paolo Betti sulla stagione dell'Abc e il suo sguardo ai Playoff

BETTI coach abc

È il suo primo anno da head coach della prima squadra del suo paese. Ha al suo fianco un assistente che è come un fratello. Ha costruito un’Abc in cui ha saputo mixare al meglio esperienza e gioventù. Ha chiuso la regular season al quarto posto. Adesso si prepara ad affrontare il momento da sempre più atteso, quello dei Playoff.
La parola a lui, coach Paolo Betti.

Obiettivo primario stagionale raggiunto con una settimana di anticipo: soddisfatto della regular season condotta da questa Abc?

Obiettivo raggiunto in pieno, il quarto posto è la posizione che meritiamo e obiettivamente le prime tre (Virtus Siena, Pino Dragons, Cmb Lucca) si sono dimostrate nell’arco dell’anno più continue di noi. La soddisfazione è però ancora maggiore se pensiamo al percorso di crescita di squadra che abbiamo fatto e che ci ha permesso di chiudere le ultime 16 partite con 13 vittorie ed una sola sconfitta casalinga nell’arco dell’intera stagione.

Finalmente iniziano i Playoff: cosa ti aspetti da Valdisieve e da questo primo turno?

Arriviamo ai Playoff in condizione fisiche pessime, e parlo degli infortuni di Verdiani, Puccioni, Montagnani e Delli Carri che convive da mesi con un’ernia alla schiena. Avremmo voluto arrivarci al completo e chiaramente in condizioni ottimali, ma questo è il momento più bello della stagione e le assenze dovranno essere ancor più da stimolo per mettere in campo tutto il nostro orgoglio e dar vita ad una grande serie contro un grande avversario come Valdisieve. Mariotti, Occhini, Rossi, Coccia, Cherici, Cianchi e compagnia sono giocatori sopra le righe per la categoria e anche loro, come noi, hanno condotto una grandissima stagione per cui mi sento di fare fin da adesso i complimenti a coach Pescioli a prescindere da chi di noi passerà il turno.

Ora che il traguardo più importante è stato raggiunto, quale obiettivo si pone l’Abc in questa post season?

Gli infortuni ci impongono di fare un passo alla volta, l’obiettivo primario adesso è superare il primo turno contro Valdisieve e approdare così in semifinale, poi vedremo.

Il mix tra senior e giovani si è rivelato vincente: come sono cresciuti gli under nella stagione che li ha visti veri protagonisti in C Gold e che cosa saranno chiamati a dare nei Playoff?

La soddisfazione per il quarto posto raggiunto credo che debba andare di pari passo con quella per aver fatto crescere i nostri ragazzi e vederli adesso protagonisti di un campionato senior così impegnativo e competitivo, anche perchè loro rappresentano il nostro futuro e su loro dobbiamo investire le nostre maggiori energie. In questi Playoff saranno chiamati ad avere un ruolo ancor più fondamentale viste oltretutto le condizioni non al top dei senior. Ho grande fiducia in loro e sono certo che potranno darci davvero tanto.

Finiamo con un appello al pubblico castellano in vista di gara-1 di domenica al PalaBetti.

Quest’anno il pubblico castellano ci ha seguito con grandissimo affetto e il palazzetto è tornato ad essere pieno e vivo. Credo che l’attaccamento che la squadra ha dimostrato e sta dimostrando ai colori gialloblu sia stato trasmesso anche al pubblico, così come credo che vedere in campo la domenica una squadra completamente home made concorra a portare sempre più gente al palazzetto. Per questo mi auguro di vedere domenica un PalaBetti davvero stracolmo, perchè inizia la parte più bella della stagione, è vero, ma anche la parte più impegnativa. E tutti i ragazzi hanno bisogno del calore del pubblico per portare a casa gara-1. Tutti insieme potremo farcela davvero.

E allora inizia il countdown.
Domenica ore 18 gara-1 del primo turno playoff al PalaBetti. Mercoledì 25 si replicherà con gara-2 a Valdisieve (ore 18.30) per poi tornare, eventualmente, sabato 28 al PalaBetti per la fatidica “bella” (ore 21.15).
In palio una storica SEMIFINALE.

Fonte: Abc Castelfiorentino

Tutte le notizie di Castelfiorentino

<< Indietro
torna a inizio pagina