Mostra Internazionale dell'Artigianato

Taglio del nastro, al via la Mostra Internazionale dell'Artigianato 2018

TAGLIO_NASTRO_INAUGURAZIONE_MOSTRA_ARTIGIANATO_2018_3
È ufficialmente iniziata la Mostra Internazionale dell'Artigianato di Firenze. Al taglio del nastro, questa mattina 21 aprile, il presidente di Firenze Fiera Leonardo Bassilichi, l'assessore regionale Stefano Ciuoffo, l'assessore della Città di Firenze Cecilia Del Re, Sandro Fallani per la Città Metropolitana, Caterina Biti, Alex Sorani, Bianca Guscelli (Brandimarte).

Presenti i presidenti di CNA Toscana e di Confcommercio Imprese, che in questa edizione della Mostra Internazionale dell'Artigianato trovano il loro spazio con il pubblico al piano terra del Padiglione Spadolini, con due stand informativi, e che si sono ospitati reciprocamente.

Dopo il taglio del nastro, il project manager di Firenze Fiera, Giacinto Bosco, ha guidato le istituzioni in un tour, a partire dal luogo simbolico del Padiglione Cavaniglia, scelto per ospitare l'inaugurazione di questa edizione della Mostra dell'Artigianato in Fortezza Da Basso. Il Cavaniglia è dedicato allo spazio espositivo Visioni. Un concept moderno dedicato all'artigianato innovativo e di design a cura di Artex. Un allestimento suggestivo che quest'anno ospita, tra l'altro, i bozzetti di scena della Fondazione Zeffirelli.

Al Padiglione Spadolini, piano interrato, un vero e proprio viaggio del Vietnam. Lo spazio espositivo accoglie i visitatori con i profumi delle spezie dell'Estremo Oriente e con una mostra fotografica che spazia dall'arte, alla cultura e alla Storia del paese ospite d'onore di quest'edizione, alla scoperta dei rituali e dei costumi degli abitanti delle montagne e del delta del Mekong.

Ancora, l'incontro con i rappresentanti della Regione Sardegna, per la prima volta presente in Mostra e allo stand curato dal critico enogastronomico Leonardo Romanelli, Le delizie di Leonardo.

 

 Tutte le notizie di Firenze

<< Indietro
torna a inizio pagina

Mostra Internazionale dell'Artigianato