Le Ladies tornano dalla Puglia con tre punti

spogliatoio
Nell´ottava giornata del girone di ritorno, l´Empoli Ladies deve affrontare la trasferta sul campo della Pink Bari. All´andata le azzurre persero in casa 1-0. Stavolta si gioca una partita da "dentro o fuori": l´Empoli ha l´ultima opportunità per rientrare in corsa salvezza e non può assolutamente sbagliare. Le due squadre sono agli ultimi posti della classifica e la posta in palio è altissima.

La cronaca della partita
L´arbitro è Niccolò Fucci (Salerno), gli assistenti sono Vincenzo Barbolla (Brindisi) e Stefano Sibilio (Brindisi). Empoli in completo azzurro, Bari in divisa bianca.
Mister Pistolesi schiera un 5-2-1-2, lo stesso modulo usato contro il Tavagnacco. Esperti, Venturini e Filangeri sono difensori centrali; Meropini e Parrini sono terzini alti; a centrocampo Orlandi e Cinotti; Mastalli dietro la coppia d´attacco Acuti e Prugna.
A inizio primo tempo, le azzurre hanno difficoltà nella costruzione del gioco e cercano di difendersi come possono. Anche la Pink Bari fatica a sbloccarsi, ma sfrutta nel modo migliore un calcio d´angolo al 5´: Manno viene lasciata libera di concludere a rete e porta in vantaggio di testa la propria squadra. Per l´Empoli sembra l´inizio di un nuovo incubo, poi ci pensa Orlandi a mettere le cose a posto. Al 17´ la centrocampista azzurra si incarica di battere una punizione a quasi 30 metri dalla porta avversaria. La sua conclusione è tesa e precisa, da manuale: la palla si insacca nel sette. È parità. Col passare dei minuti, l´Empoli rischia spesso in difesa, soprattutto sui calci piazzati: per fortuna la Pink Bari spreca tutto. Un attimo prima dell´intervallo, Acuti si fa trovare pronta sulla destra e colpisce al volo la sfera, direzione secondo palo. Il portiere è ancora una volta battuto e per la prima volta in stagione le Ladies vanno al riposo in vantaggio.
Nella ripresa, le ragazze di mister Pistolesi non si chiudono in difesa, cercano piuttosto la terza rete: le azzurre muovono la palla con più sicurezza e fluidità rispetto al primo tempo, il loro gioco è più convincente ed efficace. La Pink Bari cerca di reagire, ma non riesce a impensierire più di tanto l´Empoli. Le Ladies sanno che è il momento di chiudere la gara. Al 21´ Acuti viene servita magistralmente da capitan Prugna sulla sinistra e ancora una volta colpisce la sfera al volo: nasce un pallonetto perfetto che porta la squadra sul 3 a 1. Nel finale, le azzurre gestiscono il risultato senza prendersi troppi rischi. Al triplice fischio, è grande festa.

In conclusione.
Alla squadra serviva un´iniezione di fiducia ed è arrivata con questa partita. La palla è entrata ben tre volte e non era mai successo in questo campionato: tre gol stupendi per un successo importantissimo. Quando l´ombra della Serie B sembrava arrivare inesorabile, le azzurre hanno ritrovato le proprie qualità migliori, dando un segnale forte al campionato e a se stesse. La corsa salvezza è aperta, ma per raggiungere l´obiettivo bisogna mettere ancora tanto impegno, fare altri gol e conquistare altri punti. Sabato col Sassuolo sarà un altro scontro diretto da "dentro o fuori". Questa volta si gioca a Monteboro. Le Ladies non hanno mai vinto in casa durante questa Serie A: è proprio il caso di cambiare le statistiche e riscrivere la storia. Le azzurre possono farcela. Forza Ladies !!!

Empoli Ladies: 1 Vicenzi, 4 Venturini, 5 Esperti, 7 Prugna, 8 Orlandi, 10 Mastalli (Caucci), 17 Acuti (Bargi), 19 Parrini, 20 Meropini (Morucci), 25 Cinotti, 85 Filangeri
A disposizione: 12 Bulleri, 6 Caucci, 9 Bargi, 11 Orsi, 18 Borghesi, 23 Morucci, 99 Lo Vecchio
Allenatore: Alessandro Pistolesi

Pink Bari: Piazza, Quazzico, Novellino, Groff, Soro, Santoro, Vivirito, Piro, Pinna, Manno, Serturini
Allenatore: Roberto D´Ermilio

Marcatori: Manno (B) al 5´, Orlandi (E) al 17´, Acuti (E) al 45´ e al 66´

Ammonizioni: Parrini (E)

Fonte: Jacopo Mancini - Redazione Empoli Ladies

Fonte: Redazione Empoli Ladies

Tutte le notizie di Calcio

<< Indietro
torna a inizio pagina