L’opera di Silvano Sordi donata al Consiglio regionale

sordi_silvano_consiglio_regionale_ (1)

Un pittore “particolarmente quotato e apprezzato in Toscana e non solo” entra a far parte della collezione di Palazzo del Pegaso. Un’artista “molto attento alla cultura che ci regala un’opera tra le più efficaci e autentiche del nostro territorio”. Così il presidente dell’assemblea legislativa, Eugenio Giani, ha accolto Silvano Sordi, originario di Montespertoli, e il suo quadro ‘L’Entrata’ donato oggi, lunedì 23 aprile, al Consiglio regionale.

Emozionato e orgoglioso di fare parte della pinacoteca toscana, Sordi ha parlato di un’opera “ispirata da un viaggio in Marocco e dall’ammirazione dell’entrata della Kasbah”. “I miei quadri difficilmente hanno una sequenza, è come l’ingresso del cuore del paese africano che mi ha emozionato, oltre una soglia tutto può accadere”.

“Il Consiglio – ha dichiarato Giani – ha giocato la carta di una forte valorizzazione dei suoi spazi. L’intento è quello di offrire una vetrina importante ai nostri artisti. Silvano entra a pieno titolo tra quelli che rappresentano il talento della Toscana ed è con grande orgoglio che accogliamo un’opera così caratteristica, originale e creativa”.

Accanto al presidente, anche il consigliere regionale Enrico Sostegni, ispiratore della donazione di un’opera di Sordi. “Silvano è artista eclettico e umile. La sua modestia è diventata una traccia, una caratteristica della sua opera. Il tratto cromatico distingue i suoi quadri tanto apprezzati in Toscana e in tutta Italia”.

Alla cerimonia di consegna ha partecipato anche Gianluca D’Alessio assessore al Comune di Castelfiorentino, città dove vive Sordi e lo storico dell’arte Lorenzo Napoli.

sordi_silvano_consiglio_regionale_ (2)

Fonte: Toscana Consiglio Regionale

Tutte le notizie di Montespertoli

<< Indietro
torna a inizio pagina