Urme - San Vincenzo, nulla da fare per la compagine dell'Empolese

urme_rugby_san_vincenzo_

Domenica amara per il FirstXV di Montelupo Fiorentino, che ospitava in casa un Rufus primo in classifica e con un primato di vittorie da mantenere. I ragazzi di De Pasquale però non hanno sfigurato tra le mura casalinghe anzi hanno dato parecchio filo da torcere alla squadra di San Vincenzo.

La partita infatti nei primi 20 minuti di gara viene dominata dai ragazzi di coach De Pasquale, segnando ben due mete una con l'estremo Banti al 4' e l’altra da capitan Dallarmi al 7' . Purtroppo però i ragazzi dell'Urme forse tranquilli del risultato calano di concentrazione e si fanno rimontare da un arrembante San Vincenzo che recupera e si porta in vantaggio segnando ben due mete e un calcio, 12 a 17. l'Urme fa vedere comunque ottime giocate anche al piede infatti un'invenzione del mediano di mischia Lelli da il via alla meta dell'ala destra Petrilli al 32' che riporta in vantaggio i montelupini anche se per poco. Nei minuti finali dela prima parte gli avversari trovano il tempo e la forza di segnare una meta e un calcio riportando il risultato sul 19 a 27. Gli avversari sfruttano ogni calcio di punizione come al 2' del secondo tempo, ma l'Urme suona la carica e al 18' con Borgioli e al 24’con l'apertura Bartolozzi accorcia le distanze portandosi ad un solo punto di distanza dal Rufus. La partita continua con azioni da una parte e dell'altra e i padroni di casa tentano di sfondare una difesa arcigna per segnare ancora, al 31' provano con un calcio dalla distanza per tentare il sorpasso che però non va a buon fine.

Purtroppo negli ultimi minuti San Vincenzo trova il definitivo KO con una meta al 35' che sancisce il definitivo punteggio sul 29 a 37. Si sono viste Tante belle azioni da parte dei ragazzi di Montelupo, si è vista la capacità di creare e inventare anche in situazioni di forte pressione, e questo non può che far onore agli atleti e al coach, si vede il lavoro svolto in allenamento e servirà per le prossime partite. Anche se sconfitti escono a testa alta davanti ad un avversario più forte.

Così in campo:
Banti, Neri, Bonanni, Cecchi, Petrilli, Bartolozzi, Lelli, Dallarmi, Walsh, Borgioli, Vai, Ferraro, Beconcini, Tarquini, Mori Taddei.

A disposizione:
Bonanni L., Grilli, Marrazza, Berti, De Pasquale.

Fonte: Urme Rugby - Ufficio stampa

Tutte le notizie di Rugby

<< Indietro
torna a inizio pagina