Lancia la bici contro un poliziotto, arrestato a Empoli: aveva oltre 3.500 euro e 7 g di cocaina

(foto gonews.it)
(foto gonews.it)

Arrestato dopo aver tirato la bicicletta contro un agente di polizia e perché in possesso di 3.525 euro oltre a 10 palline di cocaina, per il totale di 7 grammi. Il 37enne marocchino A.K., queste le iniziali di nome e cognome, è stato sorpreso ieri nei pressi di piazza San Rocco a Empoli dagli uomini guidati dal dirigente Francesco Zunino. Il trentenne è noto alle forze dell'ordine, ha già alle spalle un arresto per spaccio risalente dal 2016, una denuncia da un connazionale per accoltellamento e un fermo perché trovato in possesso di 1.600 euro e di un grammo di cocaina. Su di lui potrebbe esserci molto di più in termini di reati: infatti è solito dare diversi alias alle forze dell'ordine, che spesso devono essere convalidati con la prova delle impronte digitali.

Ieri sera, poco prima delle 20, è andato in scena l'inseguimento. Dopo aver visto la pattuglia, il trentenne si è avviato in via Chiarugi verso via delle Chiassatelle. Gli agenti si sono messi in fondo all'incrocio, senza poter essere visti, per sorprenderlo. Una volta giunto sul posto, il trentenne per darsi alla fuga ha tirato la sua bicicletta contro uno degli agenti, rimasto fortunatamente illeso. L'altro poliziotto si è avventato in corsa su di lui e lo ha portato in commissariato. Lì è stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale e detenzione ai fini di spaccio. Il processo per direttissima si è tenuto questa mattina. Sono stati chiesti i termini a difesa e per l'uomo è giunto il divieto di dimora nel comune di Empoli.

Tutte le notizie di Empoli

<< Indietro
torna a inizio pagina