Real Vinci e Udinese, la partnership è realtà: "Grande opportunità di crescita"

(foto gonews.it)
(foto gonews.it)


Un filo rosso collega Vinci a Udine, il calcio giovanile. Era nell'aria ormai da mesi, ma oggi - mercoledì 15 maggio - è diventata realtà la partnership tra Udinese e Real Vinci. La società con sede a Petroio entrerà a far parte della Udinese Academy e sarà il centro di formazione principale in Toscana. Al taglio del nastro, oltre al presidente vinciano Simone Falcini e all'assessore Sara Iallorenzi, hanno partecipato tutti i ragazzi e gli staff delle varie squadre e, ospite d'onore, il responsabile della academy bianconera Maurizio Franzone.

"Per noi è un'opportunità di crescita grandissima, siamo fieri di questo rapporto. Speriamo di poter portare in Serie A qualche nostro giocatore" fanno sapere dal Vinci, in primis il dt Francesco D'Addario e il dg Vito Stefanelli. Anche da parte di Franzone sono arrivate parole importanti: "Abbiamo scelto questa realtà perché ci ha colpito l'entusiasmo della società, poi questo è un luogo florido per il calcio giovanile e le nuove strutture di Petroio fanno al caso nostro".

Come si articolerà questa partnership? Dalla prossima stagione il legame tra Udinese e Real Vinci sarà strettissimo. I tecnici andranno al centro bianconero in Friuli per un corso di formazione di quattro settimane, ma avranno 'libero accesso' alla loro squadra di riferimento a Udine durante tutto l'anno. La formazione sarà continua e Franzone e soci metteranno a disposizione dei video degli allenamenti delle giovanili friulane: "Il dialogo sarà costante, in modo tale da esserci sempre in caso di bisogno".

Le visite dell'Udinese a Vinci saranno almeno due al mese, per parlare coi tecnici e visionare i giocatori. A Petroio saranno fatti anche dei raduni per la Toscana (o zone limitrofe come la Liguria) e in quel caso l'Udinese avrà sott'occhio tutti i possibili campioncini del futuro. Ci sarà un torneo tra le società affiliate, con finale prestigiosa alla Dacia Arena. Ancora il Real Vinci deve decidere se nel 2018-19 adotterà la divisa dell'Udinese, ma comunque avrà sulle maglie il logo Udinese Academy che già campeggia a Petroio.

In più i ragazzi del Real Vinci potranno andare a Udine a vedere partite di Serie A, magari contro l'Empoli, promosso nella massima serie. "Sarà un motivo di crescita, vogliamo alzare la qualità in modo tale da poter portare qualche ragazzo in A" affermano a Petroio, consapevoli che dall'Empolese a Udine sono arrivati campioni come Angella, Di Natale e Fabbrini. La speranza di Falcini e dei suoi dirigenti è che il trend possa continuare.

Gianmarco Lotti

Tutte le notizie di Calcio

<< Indietro
torna a inizio pagina