Us Limite e Capraia, stadio rinnovato e torneo di prestigio: "Educazione e professionalità"

(foto gonews.it)
(foto gonews.it)

Il 'Mauro Cecchi' cambia pelle e Capraia e Limite si appresta a importanti novità nel calcio giovanile, tra cui un torneo con le grandi del calcio italiano. Lo stadio di via Gagarin è del Comune e dato in gestione all'Us Limite e Capraia Asd. Grazie a bandi regionali uniti a investimenti del Comune e della società, in meno di due anni è tornato a splendere. Il campo principale ha un manto erboso rinnovato, una tribuna da cento posti a pochi passi dal terreno di gioco, nuovi campetti per i più piccoli, nuove recinzioni e anche un sussidiario.

Il sussidiario è nato nel 2017 e diventerà campo di allenamento e anche di partite dei più piccoli, è sorto dal nulla e si trova accanto allo storico terreno del Cecchi. La tribuna invece è stata studiata 'all'inglese', ovverosia senza barriere se non una rete alta poco meno di un metro. Il tutto è frutto del lavoro dell'Us Limite e Capraia - in testa il presidente Maurizio Tramacere Falco e il vice Alessio Michelucci -, che si è voluta dotare anche di uno psicologo per capire gli interventi: "Una tribuna così permette meno intemperanze da parte dei genitori. Inoltre abbiamo voluto investire in qualità per educare socialmente i nostra ragazzi anche tramite esperti".

Si diceva di un torneo con le grandi. L'Us Limite e Capraia - che da tempo ha una partnership con l'Atalanta - ha fatto registrare una crescita enorme in quanto a numeri: dagli 80 ragazzi di pochi mesi fa, sono arrivati gli attuali 235 e nel 2018-19 si sfioreranno i 300 baby calciatori. Si va dall'annata 2012 a quella 1999-2000, senza la prima squadra. Il 2007 ha partecipato al prestigioso Torneo Apuane a Forte dei Marmi a fianco di squadre come Ajax e Real Madrid e ha vissuto questa esperienza. Il 7-8-9-10 giugno, invece, il Cecchi sarà teatro del II° Torneo Limite e Capraia: parteciperanno i giovani giallorossi del 2005 e le giovanili di Atalanta, Udinese, Spal e molti nomi noti del calcio italiano.

"Il torneo sarà una grande iniziativa perché aprirà al paese e saranno coinvolte tutte le strutture ricettive del territorio. Inoltre il bar del Cecchi diventerà un grande centro di aggregazione per i giovani limitesi e non" ha affermato l'assessore allo sport Corrado Ceccarelli. Soddisfatto anche il sindaco Alessandro Giunti: "La società si è concentrata sui giovani ed è importantissimo. L'aspetto sociale e educativo è quello che fa la differenza. Questa impostazione professionale ci rende molto contenti. Adesso speriamo in un intervento al campo di Capraia".

Gianmarco Lotti

Tutte le notizie di Calcio

<< Indietro
torna a inizio pagina