Vivilosport, numeri sbalorditivi a Borgo San Lorenzo

Vivilosport 2017 1

Sarebbe limitativo esprimere nei numeri, quello che Vivilosport Mugello ha rappresentato nella sua venticinquesima edizione. Ma certo aiutano a capire le dimensioni di un evento che ha trasformato Borgo San Lorenzo per tre giorni e mezzo nel centro dello sport toscano: 55 ore di eventi sportivi; 1270 bambini delle elementari a provare 29 discipline sportive nella mattina di venerdì; oltre 400 ragazzi e famiglie alla edizione 2018 di Bimbinbici; quasi 500 i partenti per una divertente Color Vibe Run; 350 eventi nei giorni di fiera; oltre 120 società sportive presenti al Foro Boario e nei vicini impianti sportivi; centinaia le iscrizioni a strutture, associazioni e società per la prossima stagione sportiva e per i vari corsi, segno di quanto questa manifestazione possa indirizzare nelle scelte sportive, fungendo da ideale vetrina; diverse decine di migliaia gli spettatori nelle giornate, malgrado la pioggia ed il freddo del giovedì, che ha però lasciato spazio ad un caldo sole. Non era semplice trovare posto anche lontano dall’evento per poter raggiungere la manifestazione, che ha superato quest’anno ogni record.

Ma come detto, sarebbe limitativo giudicare l’evento, voluto dall’Amministrazione Comunale in collaborazione con la Asd Vivilosport e la Periscopio Comunicazione, che cura la parte organizzativa, solo dagli eccezionali numeri raggiunti. Quello che ha fatto la differenza, ed ha trovato grande apprezzamento, sia da parte dei visitatori di ogni età, sia da tecnici ed ospiti di livello nazionale ed internazionale, è il clima di festa, di collaborazione, di divertimento nel quale si veniva accolti dalle prime ore della mattina, fino a notte fonda. Certo qualche dettaglio da migliorare ulteriormente, visto anche il continuo crescere della manifestazione, dovrà essere considerato, ma il bilancio della manifestazione è senzaltro positivo sotto tutti i punti di vista. La grande presenza di sport, per altro distinto dalla parte commerciale e gastronomica, l’inserimento di luoghi di arte e cultura insieme ad uno in cui i vari streetfood raggruppati creavano un collegamento verso il centro del paese.

Difficile evidenziare, nella tre giorni borghigiana, un evento rispetto all’altro. Un week-end nel quale i visitatori che hanno affollato l’area della manifestazione, oltre 1,4 km, nei vari momenti della giornata hanno trovato un sempre maggior numero di possibilità per conoscere e provare nuove discipline sportive, ammirare spettacoli inediti e performance dei vari gruppi sportivi del territorio o semplicemente passare un po’ di tempo in compagnia ascoltando buona musica o teatro. Ma come detto è stato lo sport il vero protagonista, con meeting interregionali, gare ufficiali, la festa provinciale del minibasket, esibizioni apprezzatissime di ballo e pattinaggio, oltre alle aree comuni di arti marziali e ciclismo attive in ogni istante. Da sottolineare il successo e l’impegno degli spazi del Centro Piscine Mugello, delle palestre Gymnasium e dell’Opplà, in ogni momento attivi e coinvolgenti, così come la parete di arrampicata gestita da Alessio Cornamusini, letteralmente presa d’assalto fino ad orari improponibili. O l’area dei campi polivalenti, a cui si aggiunge quella del beach volley, nel quale bambini e ragazzi hanno giocato fino a tardi, anche al di fuori di gare ed allenamenti ufficiali. Una edizione dunque estremamente completa e da ricordare che dimostra la vitalità della proposta di sport e tempo libero del territorio e che conferma Vivilosport come l’evento del genere più longevo e grande dell’intera regione, capace ogni anno di rinnovarsi ed aumentare in attrattività.

“Sono stati quattro giorni intensi, fatti di sport e divertimento all'aria aperta, afferma il sindaco e assessore allo Sport di Borgo San Lorenzo, Paolo Omoboni, in cui sono state proposte tantissime iniziative. Eventi adatti a tutti, prove sportive per tutte le età e tutte le abilità, emozioni vissute ogni giorno grazie ad appuntamenti unici. Ringrazio per questo tutte le società ed associazioni che hanno partecipato, oltre all'organizzazione che ha saputo trovare ancora, alla 25° edizione, eventi nuovi e particolari. Abbiamo restituito ancora altri spazi allo sport togliendolo a zone commerciali, come quelle delle giostre dove hanno trovato posto altre discipline, concentrando proprio le attività commerciali in aree più distinte rispetto alla festa. Vivilosport resta la vetrina più rilevante per le società che offrono attività sportiva e siamo orgogliosi di averne fatto, anche per il 2018, uno dei più importanti eventi dell'intera Provincia".

Fonte: Ufficio stampa

Tutte le notizie di Borgo San Lorenzo

<< Indietro
torna a inizio pagina