Mostra del Chianti, gran finale coi Meganoidi e 300 figuranti

meganoidi-449021.660x368

Un poeta visionario che ha incantato il pubblico per quasi due ore di concerto con i suoi racconti surreali, sempre accompagnati da accordi e melodie puntuali e mai banali. Si può sintetizzare così il concerto di Francesco Tricarico, andato in scena ieri sera in piazza Machiavelli a Montespertoli, in occasione della 61esima Mostra del Chianti. La grande serata dedicata alla canzone d'autore si è dunque chiusa col botto: il cantautore milanese, divenuto famoso con il suo celebre “Io sono Francesco”, è stato l'ultimo a salire sul palco, dopo le apprezzatissime performance degli altri due autori in programma, Francesco Bottai e Lorenzo Marianelli.

Ma la grande musica non finisce qui. Cresce infatti l'attesa per il grande concerto di domani, sabato 2 giugno, alle 21.30 quando a calcare la scena saranno i Meganoidi, al loro ennesimo cambio di pelle, con il nuovo album “Delirio Experience”. Uscito nel 2018, quest’ultimo lavoro rappresenta un'ulteriore conferma dell'universo emozionale, irrequieto, combattivo e creativo della band genovese. Luca Guercio e Davide Di Muzio (cantante) hanno scritto un disco che segna un nuovo inizio per la band, mettendo nuovamente in discussione il loro percorso.

Festa della Repubblica, solidarietà e tanto altro
Oltre alla musica, anche per gli ultimi giorni di festa sono previste particolari degustazioni, aperitivi letterari, i giochi storici delle Contrade, gli spettacoli e i giochi per bambini, le sfilate e poi i momenti di solidarietà. Sabato 2 giugno alle ore 16, in piazza del Popolo si terrà “Etichette d'artista”, l'asta di beneficenza in favore dell'ospedale Meyer di Firenze, giunta alla quinta edizione e curata dagli artisti Simone Armelani e Fabio Mochi. Dieci bottiglie magnum di aziende vinicole montespertolesi saranno messe in vendita all'asta, sabato 2 giugno alle ore 16 in piazza del Popolo. Ogni bottiglia sarà unica, grazie alla collaborazione di 10 artisti che hanno realizzato l'etichetta per ciascuna di esse.

Da segnalare, inoltre, l'aperitivo letterario in compagnia di Alba Andreini, che parlerà del celebre romanzo di Carlo Cassola “La ragazza di Bube”, previsto per venerdì 1 giugno alle 19. Poco prima (19.30) della degustazione di birre allestita grazie alla collaborazione degli amici tedeschi di Neustadt, la città gemellata con Montespertoli.

Il 2 giugno si apre con le celebrazioni per la Festa della Repubblica, in piazza del Popolo alle 10, durante la quale il sindaco Giulio Mangani consegnerà la Costituzione italiana ai ragazzi diciottenni. Da non perdere, poi, la degustazione delle 19 con il cioccolato, tra i migliori al mondo, della pasticceria fiorentina Pistocchi, che sarà abbinato al vin santo di Montespertoli.

Gran finale con la sfilata storica
La 61esima edizione della Mostra del Chianti di Montespertoli si chiude come ogni anno la prima domenica di giugno. E come ogni anno, l'ultimo giorno è quello dedicato alla rievocazione storica: dalle 17.30 circa, partirà dal Castello Sonnino l'attesissima sfilata del Gruppo '900 con circa 300 figuranti vestiti rigorosamente con abiti d'epoca e grandi buoi bianchi di razza chianina che trainano i carri. Un evento molto apprezzato, che si ripete da 12 edizioni e che consente al pubblico di rivivere le atmosfere di inizio Novecento: un salto nel passato suggestivo e anche un po’ nostalgico. Durante l'ultima giornata si svolgerà anche l'ultimo gioco storico delle Contrade, il tiro alla fune, e successivamente, intorno alle 20, ci sarà la premiazione della Contrada vincitrice dei giochi. Da ricordare, infine, che alle 19.30 in piazza del Popolo ci sarà anche una degustazione di Champagne di Epernay, condotta da Pietro Palma, ambasciatore dello champagne in Italia.

Fonte: Comune di Montespertoli - Ufficio stampa

Tutte le notizie di Montespertoli

<< Indietro
torna a inizio pagina