Dal fallimento al rilancio: "il miracolo" della Italnastri di Cerreto Guidi

36679873_1710768289039963_2960363563761270784_n

Non navigava in buone acque la Italnastri di Cerreto Guidi, una realtà con 40 anni di esperienza nel settore dei materiali autoadesivi per etichette, che nell'ottobre 2017 aveva aperto la procedura di un concordato fallimentare. A rischio c'erano circa 30 dipendenti. Sembrava l'ennesima storia i un fallimento imprenditoriale, di un dramma per i lavoratori e per la storia industriale del territorio.

Ma la partnership tra alcune realtà italiane e straniere, la Sherekan Group S.r.l., la MS Distribution SE e Rossella S.r.l. ha ridato speranza alla Italnastri: nel 2017 l'affitto di un ramo d’azienda, poi nel 2018 l'acquisizione definitiva.

La nuova Italnastri S.r.l., che ha mantenuto tutti i posti di lavoro, ha intrapreso, sotto la leadership dell'AD Karim Shahir Barzegar, un cammino di ristrutturazione aziendale completa e si è resa protagonista di un rilancio che gli stessi lavoratori hanno definito “un vero e proprio miracolo”.

Il lavoro di ristrutturazione della Italnastri è stato un processo lungo e non è ancora terminato. Quando la nuova società è subentrata, infatti, molti dei clienti storici di Italnastri si erano ormai rivolti altrove e soprattutto per troppo tempo non si era investito sulle risorse interne all'azienda. E’ stato quindi necessario riconsolidare e riconquistare quote di mercato e clientela e ciò è stato possibile grazie al lavoro del nuovo management, che ha investito su un nuovo reparto commerciale e dato responsabilità a tutti i dipendenti dell'azienda, facendoli sentire parte di un progetto con un obiettivo da raggiungere.

La strada è ancora lunga e in salita, ma l’entusiasmo che la nuova proprietà e il nuovo management hanno saputo infondere nel nostro team ci rende fiduciosi che il cammino di riconsolidamento proseguirà senza più incontrare battute di arresto.

Tutte le notizie di Cerreto Guidi

<< Indietro
torna a inizio pagina