Danneggiano la stazione e picchiano un capotreno, arrestati tre giovani a Siena

stazione_ferroviaria_siena_panorama_generica_2018_02_13

Nella serata di ieri, martedì 10 luglio, tre giovani sono stati arrestati a Siena. Alcuni cittadini hanno segnalato al 113 che un capotreno era stato aggredito da tre ragazzi. I giovani, ubriachi, dopo aver cercato con insistenza di salire su un convoglio, all’opposizione del capotreno, lo hanno aggredito strattonandolo e poi inseguito minacciosamente per la stazione.

I poliziotti sono riusciti ad assumere le testimonianze di alcuni testimoni e a individuare e identificare, poco dopo, i tre responsabili, peraltro già noti alle forze dell’ordine. M.R., albanese di 21 anni, dimorante a Castelnuovo Berardenga e E.M., albanese di 22 anni domiciliato a Siena, e S. A., italiano di 26 anni, residente in provincia di Latina.

Gli agenti hanno verificato che i tre, pregiudicati, non erano nuovi ad episodi del genere. Dalle indagini svolte sul momento, è tra l’altro emerso che, sempre nella serata di ieri, i tre ragazzi avevano danneggiato alcune suppellettili all’interno della stazione ferroviaria e il finestrino di un treno. I giovani, al termine dei riscontri, sono stati denunciati per i reati di resistenza, lesioni personali, violenza e minaccia a pubblico ufficiale, e per danneggiamento.

Tutte le notizie di Siena

<< Indietro
torna a inizio pagina