Medicea 2018 Wine&Food Festival, dall'arte ai trattori passando per l'enogastronomia di Cerreto Guidi

medicea food wine cerreto guidi

Tutto è pronto a Cerreto Guidi per la 45°edizione di “Medicea 2018 Wine&Food Festival”, che racchiude anche quest’anno numerose iniziative. L’organizzazione è del Comune di Cerreto Guidi e della Pro Loco, con il patrocinio della Regione Toscana e in stretta collaborazione con le contrade e le associazioni del territorio.

Il vino, prodotto d’eccellenza di un territorio a forte vocazione agricola, è ovviamente al centro del programma. Spicca il Concorso enologico regionale “Rubino Mediceo” che quest’anno ha richiamato una partecipazione di aziende e di vini ancora più numerosa che in passato. . La proclamazione dei vincitori venerdì 13 luglio nel giardino antistante la Villa Medicea nel corso del banchetto “Rubini in Villa”, presente il sommelier Marco Monti.

Nel novero delle iniziative di “Medicea 2018 Wine&Food Festival”risalta, inoltre, domenica 15 luglio, “Il Mestolo d’Oro”.
A partire dalle ore 19 nel centro storico di Cerreto Guidi è in programma una degustazione itinerante, con una gara tra gli chef delle contrade per l’assegnazione del trofeo “Il Mestolo d’Oro” (della giuria tecnica fanno parte Denise Dei e Francesco Rozza di Master Chef Italia). Previste inoltre postazioni musicali presso le quattro osterie delle Contrade. Sempre domenica 15 luglio “Sapori d’estate”, con mercato enogastronomico e di arte e di ingegno.

Nel programma risalta la presenza di Dario Ballantini, protagonista sabato 14 luglio alle ore 21 in Piazza Vittorio Emanuele II, dello spettacolo “Da Balla a Dalla”, un omaggio all’amico e grande cantautore Lucio Dalla. Poco prima alle ore 18, verrà inaugurata al MuMeLoc la Mostra personale di Dario Ballantini, visitabile fino al prossimo 9 settembre.

La XXII°Esposizione dei Trattori d’Epoca è un altro appuntamento irrinunciabile del programma. Su iniziativa del Gaceb sono previste sabato 14 e domenica 15 luglio due intense giornate con l’esposizione dei trattori, la rievocazione della battitura, la spettacolare aratura in notturna sul colle di San Zio, l’aratura delle campagne di Cerreto e la cena del trattorista. Parteciperanno all’iniziativa anche alcune aziende agricole con i loro prodotti provenienti dalle zone terremotate di Ussita e Visso, nel maceratese.

Nel programma si segnalano infine 3 mostre fotografiche: “Luce,gusto e fantasia” di Rosa Iannello; “La silenziosa bellezza della natura” di Alessio Marraccini e “Cerreto spiata”, a cura del Foto Club Emozioni Fotografiche di Montelupo Fiorentino.

Fonte: Comune di Cerreto Guidi - Ufficio Stampa

Tutte le notizie di Cerreto Guidi

<< Indietro
torna a inizio pagina