Riscuote la pensione della madre morta da sei anni, nei guai una donna a Firenze

poste_italiane

Una donna originaria di Torricella (Taranto) è nei guai a Firenze e deve rispondere del reato di truffa aggravata a ente pubblico. Nel 2012 le era morta la madre ma da sei anni lei continuava a riscuotere la pensione della defunta.

La guardia di finanza l'ha aspettata alle Poste a Firenze, dove stava per intascarsi l'assegno da mille euro dell'Inps. La truffa andava avanti da tempo e aveva permesso alla pugliese di appropriarsi del vitalizio della mamma, di cui era tutrice. Il denaro ricevuto illegalmente è pari a 85mila euro, a tanto ammonta il decreto di sequestro preventivo firmato dal gip del Tribunale di Taranto.

Come riporta Il Messaggero, la madre deceduta nel 2012 era nata a Oria, provincia di Brindisi, mentre lei risultava essere domiciliata prima a Torricella, poi a Firenze, a Empoli e nuovamente a Torricella.

Tutte le notizie di Firenze

<< Indietro
torna a inizio pagina