Chiude il festival mondiale di Dragon Boat delle donne in rosa

Dragon Boat Festival cerimonia dei fiori

Oltre 4mila partecipanti hanno portato a Firenze le culture di tutto il mondo, età ed esperienze diverse - da  i 20  agli 80 anni provenienti da 18 Paesi - e tante emozioni, ma un unico messaggio sul tema del tumore al seno: speranza, rinascita, gioco di squadra.

E' stata questa l'atmosfera dei tre giorni del Festival mondiale 2018 IBCPC Participatory Dragon Boat che ha chiuso i battenti  domenica 8 luglio con la Cerimonia dei Fiori.
3mila gerbere rosa gettate in Arno da tutti i partecipanti  e da 18 Dragon Boat in ricordo delle compagne scomparse accompagnati dalla colonna sonoro da  de Il Gladiatore  Now We Are Free.

"Il gioco di squadra è sempre vincente, l'impegno e la passione di tante persone, 300 volontari, 120 ambassador, hanno consentito la realizzazione di questo straordinario e unico evento", ha detto Lucia De Ranieri Presidente del Festival. "L'intera Città ha abbracciato le oltre 4000 donne ed i loro supporter che si sono riuniti a Firenze per lanciare il messaggio che insieme è possibile affrontare ogni difficoltà, che insieme possiamo sfidare la malattia".
"Dobbiamo non farci schiacciare dalla paura che inevitabilmente una diagnosi di tumore fa sorgere, ma credere di riuscire a superare la difficile prova senza arrendersi. La sfida è dentro di noi".

Fonte: Ufficio Stampa

Tutte le notizie di Firenze

<< Indietro
torna a inizio pagina