A Pisa inizia il Congresso Europeo di Go, il gioco da tavolo più antico del mondo

(Foto da gruppo Facebook Go Club Salerno)
(Foto da gruppo Facebook Go Club Salerno)

Inizia a Pisa il 62° Congresso Europeo di Go: il programma dei primi giorni Venerdì 27 Luglio inizia a Pisa il 62° Congresso Europeo di Go che comprende una serie di manifestazioni legate a questo straordinario gioco da tavolo, considerato il più antico del mondo.

Il 27 Luglio, durante la giornata, si svolgeranno presso il Palazzo dei Congressi i turni delle finali del Campionato a Squadre Pandanet. Alle ore 18 fino alle 20 piccola dimostrazione della tradizionale cerimonia del tè, che sarà eseguita da due volontarie dell’Istituto Confucio ; verranno preparati diversi tipi di tè permettendo ai partecipanti di provarli a turno, in piccoli gruppi di 6-7 persone alla volta, in modo da rendere l'esperienza più personale e la spiegazione più efficace. In serata sarà possibile per i partecipanti seguire l’eclissi di luna in compagnia di un esperto astrofilo.

Il 28 Luglio le attività entreranno nel vivo con l’iscrizione ai tornei principali e alle attività collaterali. Continueranno anche le partite del Campionato Pandanet. Il clou della giornata sarà però la cerimonia di apertura che partirà dalle 19 presso l’auditorium del Palazzo dei Congressi e comprenderà il discorso di apertura del Presidente della FIGG Maurizio Parton, uno spettacolo di musica e danza con musiche originali di Roberto Beldomenico e Alessandro Pace e coreografie di Letizia Olimpi, Damiano Artale e Claudio Mura.

Il 29 Luglio inizieranno alle 11 del mattino i tornei principali a cui sono iscritti circa 1400 persone: il Campionato Europeo di Go, tra i più forti giocatori europei assegnerà il titolo di Campione Europeo 2018 mentre il Torneo Open riunirà, come ogni anno, circa 1000 giocatori nel più grande torneo amatoriale continentale. In serata, alle ore 21 si proietterà un documentario su AlphaGo, il programma di DeepMind che ha battuto i più forti giocatori del mondo. Il Go è un gioco da tavolo di origine cinese diffuso in estremo oriente e giocato da alcune centinaia di milioni di giocatori nel mondo, prevalentemente in Cina, Corea e Giappone; si è diffuso in Europa e nel mondo a partire dal XX secolo; la sua caratteristica di gioco di costruzione con facilissime regole di base ne ha favorito l’uso in contesti didattici e terapeutici mentre viene apprezzata la sua capacità di aumentare l’attenzione e la concentrazione. Il suo fascino ha ispirato artisti e scrittori fin da tempi antichi e la letteratura associata ad esso è vasta e variegata. Il gioco è stato considerato strumento di meditazione dai monaci buddhisti e complementare alle arti marziali. Tutte le attività sono aperte al pubblico ed è prevista una zona di gioco libero dove sarà possibile ricevere spiegazioni e praticare il gioco a qualunque livello ed età. La manifestazione ha il patrocinio del Comune di Pisa.

Fonte: Ufficio Stampa

Tutte le notizie di Pisa

<< Indietro
torna a inizio pagina