Piano di Conca, nuovi lavori contro l'acqua sporca

Il municipio
Il municipio

Apriranno a breve nuovi cantieri di GAIA S.p.A. nel Comune di Massarosa, con l'obiettivo di superare le criticità derivanti dall'erogazione di acqua torbida: i lavori in partenza, programmati in accordo con l'Amministrazione Comunale e sulla base dei modelli elaborati dai tecnici, si concentreranno nelle due zone più colpite dalla criticità, ovvero Piano di Mommio e Piano di Conca.

Negli scorsi mesi a Piano di Mommio il Gestore idrico aveva sostituito circa 2/3 delle tubazioni esistenti in acciaio, posando 4,7 km di tubazioni in materiali non ossidanti per un importo di circa 1 milione e 200 mila euro. Nel mese di agosto GAIA S.p.A. torna ad operare nella frazione, stavolta ristrutturandone il serbatoio. L'operazione prevede, tra le altre cose, il rifacimento completo della impermeabilizzazione delle vasche interne, la sostituzione completa di tutte le condotte di ingresso e di uscita dal serbatoio e la sostituzione del gruppo di pompaggio. Le attività avranno inizio nei prossimi giorni e si prevede di concluderle entro l'anno.

Parallelamente, l'attenzione del Gestore si concentrerà su Piano di conca, dove, come già realizzato a Piano di Mommio, verranno sostituite circa 3 km di condotte in acciaio per un importo di circa 800 mila euro. Le strade di Piano di Conca (tra cui via di Mezzo, via Natalino, via delle Sezioni, via Verde, via Beatrice, ma l'elenco puntuale verrà trasmesso in seguito) vedranno aprirsi i cantieri dopo il termine della progettazione esecutiva attualmente in corso e dopo l'espletamento delle procedure di gara per l'affidamento dei lavori. I lavori inizieranno entro fine anno e termineranno entro i primi mesi del 2019.

Il programma degli investimenti di GAIA S.p.A., stilato di concerto con l'Amministrazione Comunale, prevede come noto la realizzazione di circa 6 milioni e 500 mila euro di interventi fino al 2020 da effettuarsi anche in altre frazioni del territorio massarosese, con l'obiettivo di migliorare la qualità del servizio fornito, dipendente, lo ricordiamo, dalla presenza di tubazioni in ferro ereditate dalle precedenti gestioni. GAIA S.p.A. e Amministrazione Comunale sono inoltre al lavoro per reperire altri fondi oltre ai circa 6,5 mn euro già individuati, da destinare ad ulteriori interventi finalizzati a risolvere definitivamente la problematica, vera ed unica priorità.

Fonte: Gaia Spa

Tutte le notizie di Massarosa

<< Indietro
torna a inizio pagina