Un farmaco avrebbe portato alla morte l'insegnante Maura Zorzoli

Maura Zorzoli (foto da Facebook)
Maura Zorzoli (foto da Facebook)

Un farmaco che non doveva prendere le avrebbe scatenato uno shock allergico da cui non si è più ripresa, dopo 8 giorni di ricovero, portandola al decesso. Per questo la magistratura ha ipotizzato il reato di omicidio colposo per Maura Zorzoli, insegnante di Montespertoli originaria di Belluno. La donna ha accusato un malore il 23 luglio. La notizia che ha fatto scandalo è l'autopsia sulla salma della 61enne a funerali già compiuti a Pulica di Montelupo Fiorentino. I risultati dell'autopsia compiuta a Firenze saranno consegnati alla magistratura di Belluno, titolare del caso. I familiari si erano rivolti alla procura per segnalare l'assunzione del farmaco. Verranno acquisite anche le cartelle cliniche dell'ospedale in cui Zorzoli era stata ricoverata.

Tutte le notizie di Montespertoli

<< Indietro
torna a inizio pagina