È scomparsa Rita Borsellino, il ricordo nell'Empolese tra incontri coi ragazzi e la 'Carovana Antimafia'

Rita Borsellino
Rita Borsellino

Oggi, mercoledì 15 agosto, è scomparsa a Palermo Rita Borsellino. Aveva 73 anni ed era la sorella di Paolo Borsellino, magistrato ucciso dalla mafia. Ex vic presidente di Libera, è stata anche attivista e politica, dato che ha militato tra le file del Partito Democratico. Conosciuta in tutta Italia, è stata attiva anche con e per l'Empolese Valdelsa, basti pensare alla Carovana Antimafia che ha portato anche nel 2018 giovani studenti empolesi in Sicilia.

Molto legata all'Arci, è quasi storica la sua partecipazione a un evento a Empoli sette anni fa. Il 28 ottobre 2011 - all’indomani della decisione della Corte d'appello di Catania che ha respinto la revisione del processo richiesta dalla procura generale, disponendo la scarcerazione di 6 degli 11 condannati per l’uccisione del fratello Paolo - Rita Borsellino incontrò l'allora sindaco Luciana Cappelli e i delegati Arci al cinema La Perla. Parlò di suo fratello e elogiò i giovani di Empoli, prima di una breve visita al Circolo Arci di Corniola.

Ricordata da molti vinciani è anche la visita a Vinci del 16 febbraio 2014. In quel caso Rita Borsellino fu ospite di 'Oh per Jazz' alla Casa del Popolo di Petroio e firmò il 'muro delle celebrità'. Non riuscì a rispondere alle domande di Massimo Giannini perché momentaneamente afona ma le cronache della serata parlarono di una Borsellino comunque 'battagliera'.

Tutte le notizie di Toscana

<< Indietro
torna a inizio pagina