Avis in festa, Castelfiorentino premia i donatori

Con una serata all’insegna della buona musica inizia martedì sera (4 settembre) la festa dell’Avis, che presenta anche quest’anno un nutrito programma di eventi, e che cerca come di consueto di sensibilizzare la popolazione di Castelfiorentino sulla necessità di donare sangue. Fra le novità di questa edizione figura, non casualmente, la premiazione dei donatori già a conclusione della prima serata, un riconoscimento che viene consegnato in base al numero delle donazioni.

L’appuntamento di martedì (piazza Gramsci, ore 21.00) vedrà sul palco all’aperto il gruppo “The Big Blue Band”, musica dal vivo da godere in compagnia, per il piacere di stare insieme. A seguire, come dicevamo, la premiazione dei donatori. Sarà quindi consegnato un distintivo di argento dorato ai 18 donatori che hanno effettuato almeno 25 donazioni, un distintivo di argento ai 23 donatori che hanno effettuato almeno 16 donazioni, un distintivo di rame ai 52 donatori che hanno fatto almeno 8 donazioni. Cinquanta attestati di benvenuto (1 donazione) saranno consegnati – infine - ad altrettanti concittadini che hanno donato il proprio sangue per la prima volta.

Mercoledì 5 la festa dell’AVIS promuove la serata di musica classica che si tiene nel cortile interno del Monastero di Santa Maria della Maria, con un evento sicuramente d’eccezione: il concerto dell’Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino. Giovedì 6 settembre di nuovo un appuntamento musicale in Piazza Gramsci (ore 21.00): “Cantando l’operetta” organizzato da Cristina Pagliai e i suoi allievi, a cura dell’Associazione musicale musica Mundi.

Venerdì 7 settembre – dal pomeriggio – giornata dedicata ai bambini con la festa della Rificolona, promossa in collaborazione con la Prociv e “La Futura”. Come si ricorderà,  la Rificolona affonda le sue origini nelle masse rurali che un tempo scendevano da Bivigliano e da Vallombrosa in piazza SS Annunziata (Firenze) e che durante le ore notturne, per illuminare il cammino, utilizzavano un lampioncino fai da te circondato da un involucro di carta. Giunti a Firenze, spesso i contadini venivano circondati da numerosi bambini, che si divertivano a canzonarli. Di qui il legame tra la rificolona e i bambini (e la filastrocca irriverente che tutti conosciamo) da cui è poi nata la manifestazione.

Alle 17.30 è fissato il consueto ritrovo con i bambini, per i laboratori di realizzazione delle rificolone, mentre nel dopocena – dalle ore 21.00 - è in programma la festa con la sfilata della Filarmonica “G. Verdi” (prevista anche una distribuzione di palloncini). Si ricorda che – a partire da venerdì – si svolgerà per le vie del centro anche lo “Sbaracco”, mercato di “saldi super” organizzato dai commercianti del centro storico (che si ripeterà anche sabato 8, venerdì 14 e sabato 15).

Sabato 8 settembre (dalle ore 17.00) la festa dell’AVIS si trasferirà nell’area parco di Viale Roosevelt per una iniziativa dal titolo “Aspettando Festa Insieme”, che contempla alle 21.00 una esibizione di ballo organizzata da Dancemania Valdelsa in collaborazione con Auser. Domenica 9 settembre, infine, è in programma dalle 15.00 alle 20.00 la terza edizione di “Festa Insieme” con le altre associazioni di Castelfiorentino.

Per l’intera durata della festa uno stand dell’AVIS sarà a disposizione per fornire ogni genere di informazioni a quanti sono interessati alla donazione di sangue. A tale proposito, l’Avis desidera ricordare che domenica 16 settembre è in programma un’apertura straordinaria del centro trasfusionale, dalle ore 8.00 alle ore 11.00 (il centro trasfusionale è  comunque aperto tutti i giorni dalle 7.30 alle 12.00).

La festa dell’AVIS gode del patrocinio del Comune di Castelfiorentino ed è organizzata in collaborazione con la Prociv Arci, l’AIDO, la RAV, la Polisportiva I’ Giglio, l’Associazione del CCN “Tre Piazze”, l’Auser Filo d’Argento, l’Associazione Agricoltori, la Banca Cambiano 1884 Spa. Per informazioni più dettagliate sui singoli eventi: 0571.628032; 371.3644267.

Fonte: Comune di Castelfiorentino - Ufficio Stampa



Tutte le notizie di Castelfiorentino

<< Indietro

torna a inizio pagina