Scuole 2018-19 tra presidi e reggenze: le conferme e le novità nella Zona del Cuoio

(foto gonews.it)
(foto gonews.it)

Si avvicina il suono della campanella per le scuole toscane e quindi anche per quelle della Zona del cuoio e aree limitrofe. Il 2018-19 è alle porte e quindi è tempo di andare a vedere quali saranno i dirigenti scolastici dei circoli didattici, delle scuole e degli istituti superiori del comprensorio. Tra conferme e (poche) novità, diamo uno sguardo a presidi e, soprattutto, reggenze.

Per quanto riguarda il liceo Marconi di San Miniato è ancora Pierluigi Robino il reggente. Il docente è al suo secondo anno all'istituto a La Scala e mantiene la direzione di un altro istituto dedicato all'inventore del telegrafo, quello di Pontedera. Confermato a Ponte a Egola al Buonarroti Sandro Scapellato, che è anche al XXV Aprile di Pontedera. Alessandro Frosini, dirigente del Cattaneo, manterrà la reggenza anche al Sacchetti.

Conferme pure a Santa Croce sull'Arno. Grazia Mazzoni sarà dirigente del circolo didattico di Empoli Est e pure reggente dell'istituto Banti. Nessuna novità neppure al Da Vinci di Castelfranco di Sotto, dove rimane Maria Elena Colombai del circolo didattico di Fucecchio per il quarto anno. Alle Carducci di Santa Maria a Monte la sostanza non cambia: resta reggente Sandra Fornai, preside a Bientina e Buti.

Uno dei pochi cambi arriva dal Galilei di Montopoli in Val d'Arno, non c'è più Gaetana Zobel e tocca a Pierangelo Crosio, direttore all'istituto Alpi di Vicopisano e Calci. Reggenze pure in quel di Fucecchio: confermato Tommaso Bertelli (Pontormo di Empoli) all'istituto Montanelli-Petrarca; novità invece al Checchi, arriva Barbara Zari, preside dell'istituto Baccio da Montelupo.

Gianmarco Lotti

Tutte le notizie di Santa Croce sull'Arno

<< Indietro
torna a inizio pagina