Municipi senza Frontiere, a Livorno convegno per la pace nel Kurdistan iracheno e siriano

(foto da Facebook)
(foto da Facebook)

Venerdì 14 settembre presso il Cisternino di Città si terrà il convegno “Il ruolo delle municipalità italiane per la pace nel Kurdistan iracheno e siriano” promosso da ANCI all’interno del programma partecipativo “Municipi senza Frontiere”. Appuntamento dalle ore 10. Il progetto sostiene le municipalità curde in Siria e Iraq, in collaborazione con MAECI e Un Ponte per.

“In linea con l’Agenda 2030, ANCI punta a favorire politiche di sviluppo locale, stabilità e sicurezza. Municipi senza Frontiere  si è posta l’obiettivo di aprire nuovi canali di comunicazione tra le istituzioni e le società civili di paesi diversi e in questo ambito si colloca il progetto di sostegno alle municipalità curde in Siria e Iraq che mira a promuovere momenti di incontro e scambio sulla gestione ottimale della cosa pubblica e di valorizzazione della pace come precondizione necessaria alla stabilità e allo sviluppo dei territori” così Filippo Nogarin, sindaco di Livorno e vicepresidente ANCI nazionale, nell’introdurre l’iniziativa.

Programma

Ore 10 registrazione dei partecipanti

Ore 10:30 Saluto del sindaco di Livorno, Filippo Nogarin, vicepresidente ANCI nazionale

Ore 11 Interventi

  • Federico Calabrese Martuscelli, inviato speciale per la Siria del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale
  • Antonio Ragonesi, responsabile ANCI nazionale Area Relazioni Internazionali
  • Salvatore Ippolito, ex funzionario Nazioni Unite ed esperto di politiche internazionali per ANCI
  • Domenico Chirico, direttore programmi Un Ponte Per
  • Ozlem Tanrikulu, presidente Ufficio Informazioni Kurdistan Italia
  • Alican Yildiz, presidente Mezzaluna Rossa Kurdistan Italia Onlus
  • Erdal Karabey, presidente Coordinamento Comunità Curde

Fonte: Comune di Livorno - Ufficio Stampa

Tutte le notizie di Livorno

<< Indietro
torna a inizio pagina