Trovato il covo empolese del pusher, Pavese (FdI): "Pd sa solo accusare di allarmismo ingiustificato"

Federico Pavese (foto gonews.it)
Federico Pavese (foto gonews.it)

"Come Fratelli d’Italia dell’Empolese Valdelsa non possiamo che essere soddisfatti dell’operazione portata avanti dalla Polizia di Empoli che ha permesso l’individuazione dell’appartamento utilizzato dal pusher nel giro dei richiedenti asilo arrestato qualche tempo fa, per il confezionamento e lo spaccio di droga a Empoli e in tutto il circondario. Ribadiamo la nostra fiducia nelle forze dell’ordine.

E come al solito, respingiamo al mittente le accuse del solito PD, in continua emorragia di voti, che sa solo accusare gli avversari politici di allarmismo ingiustificato e di istigazione a un razzismo che non c’è, tutte le volte che qualcuno come il nostro consigliere Andrea Poggianti mette in evidenza il fatto che chi ha fatto dell’accoglienza migranti un fiore all’occhiello per il nostro territorio, spesso continua a far finta di non vedere che sono arrivati anche veri e propri delinquenti che contribuiscono a rendere le nostre zone sempre meno sicure e, in questo caso, esposte a fenomeni importanti di spaccio di droghe".

Federico Pavese, coordinatore Fdi Empolese Valdelsa

Tutte le notizie di Empoli

<< Indietro
torna a inizio pagina