Due giorni con Aisla Pistoia per combattere la SLA

aisla

Logge di Palazzo comunale illuminate di verde. Al San Jacopo il convegno sull'esperienza 2003 2018 a Pistoia e domenica il gazebo sul Globo per la giornata nazionale di lotta contro la Sla. La coordinatrice, Daniela Morandi: “Un impegno a tutto campo, sanitario e sociale nella nostra attività di aiuto ai pazienti e alle loro famiglie”.

Pistoia 12 settembre 2018 – E' una due giorni intensa quella che si appresta a vivere la sezione di Pistoia dell'Associazione italiana sclerosi laterale amiotrofica.

Sabato 15 settembre dalle 15 alle 18.30 è in programma presso la Sala Cinzia Lupi al terzo piano dell'ospedale S. Jacopo di Pistoia, il convegno “Sla 2003-2018: storia di una rivoluzione”. Rivolta in particolare ai medici di base e agli operatori della sanità, ma anche ai semplici cittadini, l'iniziativa vedrà la partecipazione di uno dei massimi esperti italiani della malattia, il professo Vincenzo Silani, Direttore U.O. Neurologie e Stroke Unit auxologica dell’Ospedale San Luca di Milano; della dottoressa Chiara Sonnoli, Case Manager del percorso SLA Aziendale dell'ospedale di Pistoia; della dottoressa Paola David, medico di famiglia e vicepresidente dell'Ordine dei medici di Pistoia; della dottoressa AnnaMaria Celesti, ginecologa, presidente della Società della Salute e vicesindaco di Pistoia; di Riccardo Franchi, presidente della Società della Salute della Valdinievole;

e del dottor Danilo Massai, presidente dell'Ordine degli Infermieri di Firenze e Pistoia.

Con questo convegno, Aisla Pistoia vuole ricordare il dottor Claudio Matteoli a 15 anni dalla sua morte avvenuta proprio a causa della sclerosi laterale amiotrofica.

Domenica 16 settembre Aisla sarà in Piazza Gavinana (Globo) a Pistoia con il suo gazebo, dalle 9 alle 18.30, per raccogliere fondi per la lotta alla SLA. L'iniziativa, promossa da Aisla nazionale si chiama “Un contributo versato con gusto”: con una offerta di 10 euro sarà possibile ricevere una delle 15mila bottiglie di Barbera d'Asti docg che i volontari venderanno in tante piazze italiane, sei in Toscana.

“Siamo insomma – spiega Daniela Morandi, referente Aisla per Pistoia – impegnati su due fronti: quello sanitario per accrescere la consapevolezza del personale medico ed infermieristico su questa malattia, e quello sociale per aumentare tra i cittadini la conoscenza di questa malattia e per raccogliere i fondi necessari ad aiutare i malati e le loro famiglie nel loro difficile percorso di contrasto alla Sla. Vi aspettiamo, come ogni anno, numerosi e partecipi”.

Per tutto il weekend, dal 14 al 16 settembre, le logge del Palazzo di Giano sede del Comune di Pistoia si illumineranno con i colori di Aisla, per sensibilizzare e richiamare l’attenzione di tutti i cittadini

Fonte: AISLA

Tutte le notizie di Pistoia

<< Indietro
torna a inizio pagina