Perde carico in viaggio sull'Autopalio, sequestrati tir e 10 tonnellate di rifiuti

polstrada_rifiuti_sequestro_autopalio_2018_09_12__1

La Polizia Stradale di Siena ha denunciato un camionista che stava trasportando dieci tonnellate di rifiuti senza preoccuparsi di coprirli con appositi teli. Alla guida del mezzo munito di rimorchio c’era un uomo di 59 anni, originario di Palermo ma residente nel senese, che stava portando quella roba, prelevata da un deposito di Campi Bisenzio (FI), presso una discarica in zona Renaccio.

E’ accaduto ieri, nel tardo pomeriggio, quando l’autista stava percorrendo l’Autopalio e, giunto in prossimità dell’uscita di Badesse, ha incrociato una pattuglia della Sezione di Siena che stava perlustrando quel tratto molto insidioso. Gli agenti, impegnati ogni giorno non solo a prevenire gli incidenti ma anche a controllare che il trasporto di rifiuti pericolosi avvenga senza danni per l’ambiente e la salute, hanno notato che dai cassoni del grosso mezzo fuoriuscivano, a causa dei numerosi sobbalzi e vortici d’aria, i residui del carico.

Ma quel bisonte della strada, con le sue dieci tonnellate tra lavatrici, scaldabagni e altro da rottamare, non poteva essere fermato lì, dove la banchina laterale è troppo stretta. Pertanto i poliziotti, tra i più esperti di quel reparto, hanno fatto segno al camionista di rallentare e di seguirlo fino all’uscita di Siena, ove poi hanno scoperto che lui poteva trasportare quella roba, ma doveva coprirla per impedirne la perdita e lo sgocciolio, nonché la diffusione in aria delle esalazioni.

La Polstrada, che ha denunciato il camionista alla Procura di Siena per la gestione scorretta di quei rifiuti, gli ha pure sequestrato il TIR. Ora lui rischia non solo di non poterlo usare per un anno, ma anche di pagare una multa salata.

Fonte: Polizia stradale della Toscana

Tutte le notizie di Siena

<< Indietro
torna a inizio pagina