Nuova area gioco alla Terrazza Mascagni, Saccardi: "Compreremo le strutture per disabili"

saccardi_stefania_1

Sabato 15 settembre, alle ore 10.30, sarà inaugurata l’area gioco attrezzata per bambini 3+ realizzata dall’amministrazione comunale alla Terrazza Mascagni: una grande struttura modulare in legno, con torri multipiano, piattaforme, ponti, rampe e scivoli, del tipo “La Fortezza”. All’inaugurazione saranno presenti la vicesindaca Stella Sorgente e l’assessore al verde e arredo urbano Alessandro Aurigi. La cittadinanza è invitata.

"Siamo felici di poter inaugurare questa nuova area giochi. Il potenziamento e la diffusione di questo tipo di strutture sul territorio è un nostro obiettivo specifico. Stiamo mettendo giochi là dove non ci sono mai stati e continueremo a migliorare l’offerta esistente" così Alessandro Aurigi, assessore ai lavori pubblici del Comune di Livorno, a commento dell'iniziativa

"Questo intervento è esemplificativo di un metodo di governo che abbiamo voluto sposare. Abitanti e frequentatori della zona, durante alcuni momenti di ascolto, ci hanno segnalato la carenza di un'area gioco. Da questo input è partita l'azione amministrativa e domani quegli stessi abitanti e frequentatori potranno venire qui coi propri figli per farli giocare in una struttura nata grazie alla partecipazione dei cittadini" conclude l'assessore.

La struttura ludica, dotata di pavimentazione in gomma anti-trauma, è posizionata nei pressi dell’Acquario in uno spazio non impattante con la visuale della Terrazza, protetta dal verde delle aiuole.

Il gioco combinato è composto precisamente da:  2 scivoli a tubo,4 scivoli convenzionali, 3 torrette coperte con scale interne, 1 ponte tibetano,1 ponte con corde e assi, 1 rampa di arrampicata.

Saccardi sui giochi per bambini disabili

"Alcune associazioni di famiglie di bambini disabili ci hanno segnalato che per la nuova area giochi realizzata sulla Terrazza Mascagni a Livorno sono stati scelti tre giochi a torre fruibili solo da bambini normodotati". L'assessore al diritto alla salute e al sociale Stefania Saccardi, appena appresa notizia che il Comune di Livorno non può acquistare giochi inclusivi per bambini disabili per mancanza di fondi, replica immediatamente.

"È un fatto grave e discriminatorio - commenta l'assessore. I giardini che piacciono a noi sono quelli dove tutti i bambini possono giocare insieme. Per questo, come Regione Toscana, attraverso l'azienda sanitaria, ci rendiamo disponibili ad acquistare dei giochi che consentano anche ai bambini disabili di frequentare come tutti gli altri la nuova area giochi".

"Prenderemo contatti con l'amministrazione comunale - fa sapere Saccardi - per concordare l'installazione dei giochi e chiudere questa brutta pagina, che non è degna della tradizione solidale della Toscana".

Fonte: Ufficio stampa

Tutte le notizie di Livorno

<< Indietro
torna a inizio pagina