Progetto Leonardo 2019 per gli insegnanti, nelle scuole dell'Empolese Valdelsa si insegna la vita del Genio

cerreto_guidi_vinci_progetto_leonardo_

È partito dal mondo della scuola il Progetto Leonardo 2019 che voluto dall’Unione dei Comuni Circondario dell’Empolese Valdelsa, intende celebrare la ricorrenza dei cinquecento anni dalla morte di Leonardo con un progetto condiviso di iniziative e manifestazioni di carattere culturale e di valorizzazione del territorio. I comuni avranno così l'opportunità di promuovere la loro offerta culturale e turistica nel segno del Genio universale di Leonardo da Vinci, in occasione di una ricorrenza straordinaria. Il progetto si articola in 4 settori: Comunicazione e promozione del territorio; Musei e luoghi di interesse culturale; Innovazione e impresa; Scuola e formazione. Ed è stato proprio quest’ultimo settore ad aprire mercoledì 12 settembre a La Vela “Margherita Hack” di Empoli, il lungo ciclo di iniziative. Più di 200 insegnanti hanno partecipato al primo incontro che intitolato “Ebbe nome Lionardo. Tracce per una biografia di Leonardo da Vinci”, è stato tenuto dalla direttrice del Museo Leonardiano, Roberta Barsanti.

L’incontro ha aperto, nei fatti, il Progetto Leonardo 2019, alla presenza dei Sindaci di Vinci e di Cerreto Guidi Giuseppe Torchia e Simona Rossetti.  Nell’ intervento rivolto alla vasta platea di insegnanti, Simona Rossetti, nella sua veste di delegato alla scuola per l’Unione dei Comuni, ha sottolineato l’importanza del progetto.

“Le possibilità che la figura di Leonardo da Vinci offre a livello di progetti educativi sono estremamente rilevanti con campi di attività che si estendono dall’arte alla scienza - commenta il sindaco Simona Rossetti - e così in questi mesi sono stati coinvolti il Comitato Scientifico e le scuole. Una delle esigenze raccolte, è stata quella della formazione e su questa si sono indirizzati i nostri sforzi con la stesura di una articolato programma che vista la folta partecipazione al primo incontro, è stato ben recepito. Il progetto Leonardo 2019 per quanto compete la scuola-prosegue il Sindaco- prevede il coinvolgimento attivo delle scuole di ogni ordine e grado. Sono previste attività di progettazione, coordinamento, e formazione degli insegnanti, nonché il coinvolgimento di esperti provenienti dal mondo del lavoro, della ricerca e dell’università”.

Mercoledì 19 settembre 2018 sempre a La Vela “Margherita Hack” con inizio alle ore 16, è in programma il secondo incontro tenuto da Giuseppina Carla Romby, docente di Storia dell’Architettura presso l’Università di Firenze su: “Abitare il paesaggio della storia”. Il ciclo di conferenze proseguirà fino a novembre, mentre nel periodo compreso fra ottobre e dicembre, sono previsti 5 laboratori per insegnanti a cura del pittore Paolo Gheri.

Fonte: Comune di Cerreto Guidi - Ufficio stampa

Tutte le notizie di Cerreto Guidi

<< Indietro
torna a inizio pagina