VoipVoice inaugura la nuova sede 'green' a Montelupo Fiorentino: crescita continua e nuovi posti di lavoro

voipvoice
(foto gonews.it)

Oltre 600 mq di superficie, tre sale corsi fino a 40 posti, coworking e spazio convegni, un impianto fotovoltaico per sostenere i consumi di corrente elettrica, riscaldamento e condizionamento oltre a un'ampia piazza pensata come punto di incontro con wifi aperto. È la nuova sede della VoipVoice di via del Lavoro a Montelupo Fiorentino, che verrà inaugurata sabato 22 settembre e che oggi è stata mostrata alla stampa dopo due anni di lavori alla presenza di Simone Terreni, Managing Director, Gabriele Nannotti, Chief Officer VoipVoice e l'architetto Paolo Posarelli della LDA.iMDA, studio di San Miniato incaricato della progettazione della sede. L'azienda nata nel 2006 può vantare una crescita invidiabile confrontata sul territorio: il principale provider per aziende in Italia è passato da un fatturato di 1,1 milioni di euro nel 2015 a 2,3 nel 2017 e confida di raggiungere i 10 milioni nel 2020. Tra gli obiettivi anche l'apertura di due sedi nelle 'capitali' del lavoro italiane, Roma e Milano. Da inizio 2018 ci sono state 6 assunzioni e nel prossimo anno la direzione conta che saranno necessarie altre 5-10 persone per organico interno (l'attuale età media dei dipendenti è di 26 anni). La prima figura richiesta al momento +è quella di receptionist, per inviare le proprie candidature basta scrivere a info@voipvoice.it.

Come lavora VoipVoice? "Non abbiamo clienti grandi - spiega Terreni - ma siamo in contatto con 790 partner, la maggior parte aziende di informatica che quando prestano i loro servizi propongono e forniscono la copertura Voip. Nel 2018 non ci sono più scuse: lavorare interconnessi grazie alla fibra ottica è obbligatorio per chi vuole rimanere competitivo sul mercato". Chi lavora in VoipVoice può farlo da casa o in ufficio, seguendo la configurazione più ottimale per le proprie esigenze annullando il concetto di postazione fissa. Nei 'dettami' dello smart working figura anche la connettività costante e l'eliminazione dei faldoni di carta propendendo per i cloud ('nuvole' di dati che rimangono su internet). Con l'insediamento in via del Lavoro VoipVoice ha portato una rete fibra dedicata e un'altra a cui si sono agganciati anche altre aziende del territorio. "Abbiamo avuto il sogno di portare il mondo tecnologico in provincia, un'utopia fino a poco tempo fa ma in tre anni le cose sono cambiate rapidissimamente e ora siamo in forte crescita in tutta Italia", commenta Nannotti.

Sui dettagli dell'edificio ne parla l'architetto Posarelli: "Questo immobile era già costruito ma dismesso, una scommessa già giocata da VoipVoice che ha pensato alla sostenibilità di un territorio già fragile, pensando di utilizzare l'esistente. La rete in lamiera di metallo che vedete fuori, oltre a rappresentare il web e le relazioni tra persone, permette un raffrescamento dei locali in estate che aiuta i consumi. Poi dal tetto si riesce a vedere le colline del territorio di Montelupo, una particolarità che abbiamo mantenuto". A 'salutare' appena arrivati, a fianco del marchio che fa bella mostra di sé sulla parete grigia, potrete trovare anche i due camaleonti mascotte dell'azienda, Fibra e Trunk.

Elia Billero

Tutte le notizie di Montelupo Fiorentino

<< Indietro
torna a inizio pagina