Un messaggio cifrato e 10mila euro: gli unici indizi sulla scomparsa di Salvatore Mannino

salvatore_salvo_mannino_scomparso_

Perdonami, scusa: questo il messaggio cifrato (delle sequenze numeriche che corrispondono a questa frase) lasciato da Salvatore Mannino, 52enne di Lajatico e titolare di una cooperativa di Fucecchio, scomparso nel nulla da quasi un mese. Era il 19 settembre quando è stato visto per l'ultima volta dalla famiglia. A casa oltre al biglietto sono rimasti anche 10mila euro in contanti, altro elemento che dà da pensare ai carabinieri che stanno proseguendo le indagini. Con sé aveva i documenti e pochi soldi, pure il cellulare è rimasto nelle mura di casa. Per il momento nonostante le segnalazioni inviate alla trasmissione 'Chi l'ha Visto?', non ci sono indizi importanti per risolvere il caso.

Il messaggio, lascia intendere l'avvocato della famiglia Ivo Gronchi, potrebbe riguardare i soldi lasciati e non la volontà di togliersi la vita. Si presume che l'uomo abbia una somma più consistente con la quale sta gestendo la fuga senza lasciare traccia.

Tutte le notizie di Lajatico

<< Indietro
torna a inizio pagina