Lungo la Via Francigena con Trekking Italia: ecco un percorso a piedi da Firenze a Roma

La via Francigena
La via Francigena

La sede toscana dell’associazione Trekking Italia, nell’ambito del programma annuale di escursioni a piedi che durano più giorni,  propone per quest’anno un itinerario suggestivo che parte da Firenze il 10 maggio aprile e arriva a Roma il 24 maggio, sul percorso della Via Francigena.

Se vi siete chiesti dove mai porteranno tutti quei cartelli che si trovano  in Toscana e indicano con simboli diversi l’immagine di un pellegrino a piedi con tanto di bastone e mantello, questa è l’occasione buona per soddisfare la vostra curiosità. Seguire la Via Francigena vuol dire camminare sulle tracce di Sigerico, il vescovo di Canterbury, che raggiunse Roma per ritirare il suo pallio e che ha lasciato uno dei più antichi diari di viaggio, nel mese di maggio 2014 sarà  possibile  ripetere i passi di migliaia di pellegrini che per secoli  si sono recati nella città santa della cristianità per venerare i sepolcri degli apostoli Pietro e Paolo, anche se oggi il tragitto si fa per mille motivazioni diverse.

E’ un viaggio guidato dai soci accompagnatori, normalmente si tratta di un piccolo gruppo, una dimensione ideale per un’esperienza unica: un’occasione da non perdere perché in maggio la natura è in pieno fulgore, il clima è gradevole anche per godersi le splendide località che si visitano.

Dalla stazione ferroviaria di Firenze si raggiunge la Valdelsa, che si percorre fino a Siena. Attraversando la suggestiva Val d’Orcia si raggiunge Radicofani e poi ci si inoltra nel Lazio, costeggiando il lago di  Bolsena e proseguendo nella campagna romana, fino a raggiungere la capitale.

Quindici giorni di paesaggi e ambienti diversi, per sentieri e strade campestri, ritrovando testimonianze storiche, artistiche e religiose e la memoria dei viaggiatori del passato. E’ un viaggio che rallenta il ritmo dei pensieri e apre il cuore, una vera occasione per chiudere fuori le distrazioni di un mondo sempre più affannato, per parlare con se stessi, per trovare un’ispirazione, per ritrovare il passo della lentezza.

Il trekking si può fare per intero o in parte, con tariffe differenziate, sono previsti pernottamenti in piccoli alberghi, agriturismi, alcuni ostelli o edifici religiosi, con trattamento di mezza pensione. Il bagaglio è trasportato, quindi si cammina solo con lo zaino giornaliero.

All’inizio del percorso viene fornita anche la credenziale del pellegrino Romeo, una specie di  “passaporto del pellegrino”, un documento che verrà timbrato in ogni tappa e che, una volta arrivati a Roma, consente di ottenere il Testimoniun presso l’Opera Romana Pellegrinaggi.

E’ possibile avere ulteriori dettagli e informazioni chiamando la sede di Firenze di Trekking Italia al numero di telefono 055 2341040 o per mail  a firenze@trekkingitalia.org,  per avere il programma completo. E’ possibile anche consultare il sito www.trekkingitalia.org

Fonte: Ufficio Stampa

Tutte le notizie di Toscana

<< Indietro
torna a inizio pagina