Festa dell’atletica toscana: Micaela Mariani atleta dell’anno. Pennella sfiora il record nel primo Toscanaindoor 2015

foto di archivio
foto di archivio

Per la prima volta nella cornice del Mandela Forum, il palasport di Firenze, si è svolta la Festa dell’Atletica Toscana che è andata in scena in concomitanza del primo dei sei meeting “Toscanaindoor”, le gare di atletica leggera curate dal Comitato regionale toscano della Fidal sulla pista smontabile con curve paraboliche all’interno della stessa struttura del Mandela Forum. La scelta del luogo è stata anche motivata dal fatto di festeggiare anche la trentesima stagione di gare di atletica organizzate all’interno della struttura, che fu inaugurata con il primo meeting di atletica proprio nel 1985, il 6 febbraio per la precisione. Stacchi musicali e due maxischermi con le immagni in diretta e per la proiezione di filmati e video hanno contribuito a rendere l’atmosfera elettrica.

Atleta dell’anno, premiata col premio Toscana 2014, la lanciatrice del martello Micaela Mariani, in forza al Cus Pisa Atletica Cascina, campionessa italiana assoluta e primatista toscana della specialità, azzurra in Coppa Europa di lanci lo scorso anno. La Mariani tra l’altro è allenata dal capitano della nazionale italiana, Nicola Vizzoni (a cui tra l’altro mancano due soli “gettoni” di presenza in maglia azzurra per eguagliare tra gli atleti toscani più presenti in nazionale, il lanciatore Alessandro Andrei).
Premiati anche i vincitori del circuito del Gran Prix Fidaltoscanaestate 2014. Premiati, oltre alle società che si sono distinte a livello nazionale e internazionale, tra gli altri, ventuno atleti vincitori di medaglie internazionali, dodici primatisti italiani, ventisei atleti che hanno vestito la maglia azzurra nel 2014: circa 200 atleti complessivamente. Tra questi anche Irene Siragusa dell’Atletica 2005, velocista dei 100, 200 metri e staffetta 4×100, azzurra ai Campionati europei di Zurigo e vincitrice di quattro titoli italiani nella stagione all’aperto, Said Ettaqi della Virtus CR Lucca medaglia di bronzo tra gli Juniores agli ultimi Campionati europei di corsa campestre e tanti altri.
I premi Mondo sono andati a Giulia Aprile dell’Atletica Firenze Marathon, quattro titoli italiani juniores nel 2014 tra indoor e all’aperto sulle distanze di 800 metri, 1500 e 3000 metri e due maglie azzurre tra cui quella ai Mondiali Juniores sui 1500 metri a Eugene negli Stati Uniti, e a Said Ettaqi della Virtus CR Lucca, medaglia di bronzo individuale e ora a squadre tra gli junior ai Campionati europei di corsa campestre lo scorso dicembre in Bulgaria. Dirigente dell’anno è stato nominato Marco Marsi, presidente dell’Atletica Livorno, società che tra l’altro festeggia i 65 anni dalla fondazione. Tecnico dell’anno Vanna Radi, allenatrice di Irene Siragusa.

Oltre al presidente della Fidal Toscana, Alessio Piscini e ai vertici della Federazione italiana di atletica leggera, rappresentata in primis da Fabio Pagliara, segretario generale, erano presenti l’assessore allo sport del Comune di Firenze Andrea Vannucci, il delegato provinciale del Coni fiorentino Eugenio Giani. Saluti sono arrivati da parte della vicepresidente della Regione Toscana, Stefania Saccardi, del presidente del Coni Toscana Salvatore Sanzo. Dai presenti non sono mancati riferimenti alla candidatura alle Olimpiadi di Roma 2024, che potrebbe coinvolgere in caso di successo anche Firenze e alcuni dei suoi impianti sportivi. Per celebrare i trenta anni dall’inaugurazione del palasport di Firenze, prima chiamato semplicemente Palasport di Firenze, è stata confezionata una targa ad hoc con la data del 6 febbraio 1985 e un’analogo pannello che veniva fatto firmare dai presenti. Dell’evento se n’è parlato anche con Massimo Gramigni, presidente del Nelson Mandela Forum, anche lui interventuto alla serata, così come Gianni Stecchi, allora atleta, primatista italiano del salto con l’asta ora consigliere del Comitato regionale toscano della Fidal, che aveva partecipato in gara anche a un “test event” della pista che si era svolto tre giorni prima di quel 6 febbraio. Presenti anche i vertici di Banco Popolare Cassa Risparmio di Lucca, Pisa Livorno, partner del Comitato regionale Fidal (è intervenuta al microfono Elisabetta Guerrieri, responsabile sviluppo), e i rappresentanti di altri sponsor che hanno contribuito all’iniziativa, anche con la distribuzione di gadget ai presenti.

La festa si è intersecata con le gare del meeting, oltre a due momenti in cui sono stati protagonisti oltre 200 piccoli ragazzi della categoria Esordienti. Le finali delle gare di velocità si sono corse, tra l’altro, all’interno dell’evento premiazione, arricchendo il pathos.

Per quanto riguarda le gare assolute, di spessore il 7″78 in batteria di Giulia Pennella sui 55 ostacoli, a soli 4 centesimi dal record italiano che lei stessa detiene, corso sulla stessa pista del Mandela nel 2012. Poi la Pennella non si è presentata ai blocchi di partenza per la finale, dando il via libera al successo della promettente Juniores dell’Ateltica Sestese Femminile, Gaia Zuri, già sesta nel fine settimana sui 60 ostacoli ai Tricolori Juniores di Ancona, che ha vinto con in 8″56. Sui 55 metri piani c’era attesa per la prova di Irene Siragusa che provava a insidiare il record italiano di Erica Marchetti. Ma un disguido tecnico occorso al cronometraggio proprio prima della partenza della batteria di qualificazione ha un po’ rotto l’incantesimo. La momentane sospensione delle gare non ha giovato il il riscontro cronometrico non è arrivato. Questo non ha impedito alla Siragusa di vincere comunque in finale il titolo toscano in 7″05.

L’atletica toscana tra l’altro si presentava a questa Festa forte dei cinque titoli italiani vinti nell’ultimo fine settimana ai Campionati italiani Under 23 indoor grazie a Joao Neves Junior Bussotti dell’Atletica Livorno sui metri 800, con argento sui 1500 metri, alla stessa Irene Siragusa dell’Atletica 2005 sui 60 metri, a Helen Falda del Cus Pisa Atletica Cascina nell’asta, a Marcel Jacobs Lamont delle Fiamme Oro e Virtus CR Lucca nel salto in lungo, a Benedetta Cuneo delle Fiamme Gialle e Atletica Firenze Marathon nel salto triplo.

Per quanto riguarda i prossimi eventi di atletica al Mandela Forum ci saranno altre cinque manifestazioni che avranno come palcoscenico il palasport fiorentino e che assegneranno i titoli di campioni toscani indoor 2015. Si gareggerà anche sabato 14 (manifestazione settore promozionale al femminile, Ragazze e Cadette), lunedì 16, mercoledì 18, venerdì 20 saranno altri tre eventi dedicati ai Campionati toscani del settore agonistico, infine sabato 21 febbraio seconda e ultima manifestazione dedicata al settore promozionale, in questo caso al maschile, per Ragazzi e Cadetti).

Questi i risultati completi del meeting: http://www.fidaltoscana.it/wp-content/uploads/2015/01/20150210_risultati-AJPS.pdf

Questi i risultati degli Esordienti: http://www.fidaltoscana.it/wp-content/uploads/2015/01/20150210_risultati-ESO.pdf

Fonte: Ufficio Stampa

Tutte le notizie di Atletica

<< Indietro
torna a inizio pagina