L'affascinante e misterioso TIBET ospite d'onore della Mostra Internazionale dell'Artigianato

Spazio Tibet (foto gonews.it)
Spazio Tibet (foto gonews.it)

E’ l’affascinante e misterioso TIBET (in tibetano Bod), il Tetto del mondo o il Paese delle Nevi per la sua altitudine (4.900 m. circa s.l.m.) l’ospite d’onore di questa edizione.

Cinquecento mq. di promozione e commercializzazione dei prodotti tipici dell’artigianato di questo lontano paese dell’Asia centrale, mito geografico ed emozionale nell’immaginario occidentale, popolato da ‘saggi’ e ‘mistici’, divenuto nel 1964 Regione autonoma, una provincia della Cina a statuto speciale. A fianco dell’area commerciale, un ampio spazio culturale per far conoscere l’affascinante civiltà tibetana con un ricco calendario di eventi, spettacoli e happening.

Protagonisti assoluti i Thangka, le bellissime pitture arrotolabili su tela con bordi di seta o stoffa pregiata, con raffigurazioni sacre di divinità tantriche, bodhisattva e maestri spirituali, destinate ad ornare pareti di monasteri o stanze di culto di dimore private. Si potranno ammirare anche bellissime miniature, sculture in metallo, argilla, pietra, intagli lignei. Da non perdere il Phurba, il pugnale rituale di dimensioni che variano da alcuni centimetri ad altezza umana, carico di energia spirituale benefica, usato per inchiodare e trafiggere le divinità demoniache maligne. In mostra vari esemplari in legno, metallo, argilla, osso, corno, cristallo ma anche alcuni campioni  realizzati con un materiale ricavato da meteoriti, di un colore che tende all’azzurro usato abitualmente da sciamani e tantrici.

In programma dimostrazioni di scrittura e arte della calligrafia tibetana, danze con maschere e musiche sacre. Riflettori puntati sulla cerimonia del Mandala con la partecipazione di monaci buddisti.

Al Ristorante Tibetano (Padiglione Spadolini - Piano Attico) si potranno gustare i piatti tipici della cucina tibetana che privilegia alimenti quali orzi e carne di yak, montone e capra. Un assaggio è d’obbligo al Tsampa, il piatto nazionale composto di farina di orzo mescolata con burro di yak o tè al burro o alla Thukpa, una zuppa di spaghetti, generalmente servita con carne saporita di montone o di yak.

Niccolò Matellini

Tutte le notizie di Firenze

<< Indietro
torna a inizio pagina

Info mostra: Mappa | Programma