Chiude stasera la 79° Mostra Internazionale dell'Artigianato

La chiusura della Mostra Internazionale dell'Artigianato (foto gonews.it)
La chiusura della Mostra Internazionale dell'Artigianato (foto gonews.it)

Si chiude stasera alle ore 20,00 la 79° Mostra Internazionale dell’Artigianato con un bilancio più che positivo quanto a offerta espositiva e affluenza di pubblico, con un picco, come è tradizione, venerdì 1 maggio, quando i padiglioni sono stati invasi da oltre 20.000 visitatori. Lunghe code si sono registrate davanti alle porte d’ingresso della Fortezza da Basso e ai bancomat, segno del piacere dei visitatori di fare in fiera acquisti ‘scaccia crisi’. 
 
Alla varietà delle produzioni artigianali italiane e di tutto il mondo si è aggiunta una ricca programmazione quotidiana di laboratori e dimostrazioni dal vivo con la partecipazione di artigiani, artisti, designer, giovani makers oltre a sommelier, celebri chef, pasticceri e gastronomi di fama internazionale che hanno arricchito la fiera di nuovi contenuti, proposte creative e suggerimenti utili per il pubblico. 

Fra le mostre collaterali, grande interesse si è registrato ad OROAREZZO Experience, preview di OROAREZZO 2015, oltre che allo spazio dedicato alle Strade della ceramica di Montelupo Fiorentino. Tanto pubblico femminile si è fermato in visita alla mostra collaterale sul Cappello di paglia di Firenze e davanti agli abiti ed accessori moda dell’iniziativa “Dalla testa ai piedi. L’artigianato d’arte nelle collezioni e nei musei d’impresa in Italia”. In concomitanza con EXPO 2015, ha riscosso successo anche la sezione Centopercento Bio all’interno del padiglione dedicato al Gusto e le nuove aree sul riuso creativo (T-Riciclo Green Market e Mani Creative) ed il Vintage (Rendez-vous vintage in Fortezza).

 “Siamo molto soddisfatti sia per quello che riguarda le vendite che per i nuovi contatti che abbiamo stretto in fiera”, il commento dell’argentiere Lorenzo Foglia. “L’interesse dimostrato durante le nostre lavorazioni di sbalzo e cesello confermano l’importanza e la funzione della fiera quale laboratorio permanente per nuovi sbocchi lavorativi per i giovani”.

 “Chiudiamo questa 79^edizione all’insegna dell’ottimismo - dichiara Luca Bagnoli, Presidente di Firenze Fiera - “ll numero di visitatori è infatti progressivamente cresciuto di giorno in giorno con affluenza record in questo ultimo weekend. Abbiamo registrato un 50% in più di acquisti di biglietti online e ottime perfomance sul fronte degli ingressi convenzionati che ci permettono di chiudere questa edizione con soddisfazione ed in linea con l’edizione  2014. Mi sento dunque di ringraziare gli espositori che, nonostante le difficoltà, hanno scelto la vetrina della Mostra, e tutte le persone che a vario titolo hanno contribuito alla buona riuscita”.

Fonte: Firenze Fiera

Tutte le notizie di Firenze

<< Indietro
torna a inizio pagina

Info mostra: Mappa | Programma