Valerio Mirannalti vince la prima edizione di 'Emozioni in Fattoria'

mirannalti_valerio_maiano_arte_emozioni_in_fattoria_vincitore_2016_04_29

E’ il pittore Valerio Mirannalti con l’opera “Vista su Firenze” il vincitore della prima edizione del concorso “Emozioni in Fattoria”, l'estemporanea di pittura organizzata dall'associazione Artisti Fiesolani con il contributo di Assicop Toscana-Unipol Sai in occasione dell'ultima edizione di AAA – Arte, Artigianato e Agricoltura, la mostra mercato organizzata alla Fattoria di Maiano. Premiati anche i pittori Adriano Basagni, secondo classificato e Bruno Nardi terzo calssificato.

Durante la manifestazione trenta artisti pittori hanno avuto l'opportunità di cimentarsi nella raffigurazione del paesaggio delle colline attorno al borgo di Maiano e del giardino botanico con la fattoria didattica. La loro opera è stata valutata da una competente giuria presieduta da Carlo Sisi storico dell'arte e già direttore della galleria d'arte moderna e della galleria del costume di Palazzo Pitti.

“Le opere sono state tutte di discreto livello – hanno spiegato nella giuria presieduta da Carlo Sisi – alcune anche di ottimo livello. L’idea di una mostra che volesse promuovere la grande tradizione della pittura figurativa è qualcosa che per le radici del nostro territorio storico-artistiche di Firenze si pone come iniziativa coraggiosa e necessaria. Gli artisti che abbiamo premiato si distinguono proprio per raccogliere e per promuovere in modo originale e moderno questa grande tradizione.”

“Sono molto felice di questa vittoria – ha commento Mirannalti - mi considero un pittore di bottega, ho frequentato molti pittori fiorentini, da Valerio Cheli ad Alessandro Berti, che mi hanno aiutato a trovare la mia cifra stilistica. Mi piace raccontare il paesaggio attraverso la mia arte e quindi ritrovarmi ad un’estemporanea è stato il massimo perché in qualche modo sono riuscito a dare un’impronta della mia espressione nella maniera migliore.”

“Non è stato sicuramente un compito facile decidere i vincitori – spiega la contessa Lucrezia Corsini Miari Fulcis, membro di giuria e patron della Fattoria di Maiano, – le tante opere in concorso raccontavano in modo coinvolgente e originale la vita in fattoria riuscendo a cogliere particolari che solo l'arte è in grado di esprimere. Siamo molto soddisfatti dell'esito di un concorso che sicuramente vorremo riproporre il prossimo anno convinti che l'arte e la natura rappresentino un connubio sempre da esaltare.”

Fonte: Ufficio Stampa

Tutte le notizie di Fiesole

<< Indietro
torna a inizio pagina