La Firenze-Mare... in bicicletta: torna la classica a Ferragosto

ciclismo_firenze_mare_viareggio_1

Compie 70 anni la Firenze – Mare, la classica corsa ciclistica per dilettanti èlite Under 23 che si corre a Ferragosto con partenza da piazza tasso a Firenze ed arrivo sul lungomare di Viareggio. La gara, organizzata dall’AS Aurora di piazza Tasso, è stata presentata in Palazzo Vecchio dall’assessore allo sport Andrea Vannucci, dalla consigliera PD Cecilia Del Re assieme al presidente dell’AS Aurora Gianpaolo Ristori ed al presidente della Federazione ciclistica Toscana Giacomo Bacci.

“Una manifestazione che, ogni anno, mantiene alto lo standard ed il livello dei partecipanti. Anche quest’anno, a Ferragosto, i migliori ciclisti Under 23 si daranno battaglia da piazza Tasso a Viareggio che torna, dopo tre anni, ad ospitare l’arrivo di questa importante gara di ciclismo. Una festa di sport – aggiunge l’assessore allo sport del Comune di Firenze Andrea Vannucci – che colorerà le strade della Toscana. Lungimiranti furono coloro che, nel 1946, organizzarono questa gara ciclistica che fu anche un modo per far ripartire i cittadini fiorentini e toscani che tornarono ad uscire, a vivere ed a tifare i campioni della bicicletta. Un grazie all’associazione Aurora che ha tenuto sempre viva questa gara”.
La manifestazione nel corso degli anni è diventata un punto di riferimento per i dilettanti del ciclismo a livello nazionale.

“La Firenze - Mare è arrivata fino ai nostri giorni con un grande carico di storia. Tanti ciclisti che hanno partecipato a questa corsa – ha aggiunto la consigliera PD Cecilia Del Re – sono poi diventati professionisti e che poi si sono imposti anche a livello internazionale. Per questa 70° edizione abbiamo voluto ricordare il vincitore della prima edizione Enzo Sacchi. E’ bello che si torni a Viareggio dopo tre anni nei quali l’arrivo era stato posto a Lido di Camaiore. Lo spirito dei soci dell’Aurora era proprio quello di far partire la gara dal cuore dell’Oltrarno e porre l’arrivo in piazza Mazzini a Viareggio, luogo di villeggiatura di tanti soci”.

Nell’albo d’oro, oltre ad Enzo Sacchi, vi si trovano i nomi di Valerio Tebaldi, Ivan Gotti, Gianmatteo Fagnini e Luca Scinto. Negli ultimi anni, sono da segnalare i successi di Yaroslav Popovich, del polacco Rafal Majka, vincitore di due tappe e della maglia di miglior scalatore al Tour de France 2014, e di Salvatore Puccio, maglia rosa per un giorno al Giro d’Italia 2013.
Circa 180 partecipanti, molti stranieri, e almeno cinque delle più importanti squadre professionistiche internazionali al seguito della gara per visionare futuri campioni. Presenti il commissario tecnico della nazionale e il presidente della Federazione ciclistica italiana. Gino Bartali e Alfredo Martini sono stati più volte membri della giuria, contribuendo così a scrivere un pezzo della storia della corsa.

La maglia per il vincitore della 70esima edizione è stata realizzata da Irene Poggerini che ha vinto un concorso e che sarà premiata giovedì 7 luglio nel corso della cena che si terrà presso il Circolo Aurora in piazza Tasso, alle 20,30, presentata da Gaetano Gennai. Il manifesto dell’edizione numero 70 della Firenze – Mare è, invece, opera di Sergio Staino.

La manifestazione ha il patrocinio di Comune di Firenze, Regione Toscana, Città metropolitana di Firenze, Comune di Viareggio, Coni, Federazione ciclistica italiana e Uisp Firenze. Gli sponsor di questa edizione sono MaxMeyer, Sea Ambiente, Mo.Ver. Spa, Chianti Banca, Skoda Firenze, Gallori Gomme, Neri Sottoli, Savino Del Bene, BMB Gestioni, Natali Renato, con partner ufficiali Sistema Software, Gerini Carni e salumi, Gierre Immobiliare, Raffaello Ferrini. Tutte le informazioni sulla corsa sono disponibili sul sito www.firenzemare.net.

 

Fonte: Comune di Firenze - Ufficio Stampa

Tutte le notizie di Ciclismo

<< Indietro
torna a inizio pagina