Buy Tuscany, operatori stranieri interessati alle colline montaionesi

Buy Tuscany a Montaione
Buy Tuscany a Montaione

Montaione, destinazione turistica di punta dell’Empolese Valdelsa, e una delle più importanti in Toscana per il turismo verde, è stata meta nei giorni 9 e 10 ottobre di un educational tour di alcuni tra i maggiori traders del turismo internazionale. Stati Uniti, Brasile, Filippine, Indonesia, Thailandia, Bielorussia, Regno Unito, Serbia, Ungheria, Svizzera, Romania, Germania, Italia: questi i paesi rappresentati dai buyers, tra i quali spiccano Vertours, EuroJet, Quality Express.

L’evento ha avuto luogo grazie a Toscana Promozione Turismo, organizzatrice del Buy Tuscany, il grande meeting fiorentino dedicato al turismo in Toscana e all’incontro tra operatori della domanda e dell’offerta turistica regionale. Nei giorni precedenti il Buy Tuscany, Toscana Promozione ha proposto agli operatori in arrivo a Firenze tour nei territori volti alla conoscenza diretta delle bellezze e dei valori della nostra regione. “Siamo felici e grati – dice il Sindaco Paolo Pomponi – verso Toscana Promozione che ha accolto la nostra candidatura e scelto anche Montaione, come meta di un tour che ha avuto per tema Cultura e enogastronomia, con focus particolare sul tartufo bianco, uno dei nostri prodotti d’eccellenza. Parimenti siamo grati a questi buyers per aver accordato la loro preferenza al nostro territorio. Siamo certi che sia stata una importante occasione per estendere la conoscenza di Montaione nel mondo, e soprattutto presso soggetti che muovono significative quote dei flussi turistici internazionali, dalla quale è lecito attendersi un ampliamento delle nostre prospettive di sviluppo. Così come confidiamo che da questa iniziativa possa scaturire una proficua collaborazione con Toscana Promozione anche per il futuro”.

Gli ospiti internazionali sono rimasti anzitutto meravigliati visitando nel primo giorno il gioiello di Montaione, la “Gerusalemme” di San Vivaldo, per poi compiere una visita del Centro Storico. Qui, accolti da un clima di festa grazie a Borgoalto centro commerciale naturale di Montaione, che ha organizzato un mercatino dell’antiquariato e dell’artigianato toscano, hanno potuto degustare i prodotti tipici locali offerti da alcune aziende agricole montaionesi e apprezzare la vivacità del borgo storico e dei suoi negozi.

Il giorno seguente è stato prima dedicato all’ambiente: i visitatori hanno preso parte a una caccia al tartufo, condotta da un esperto cercatore nell’area naturale protetta Alta Valle del Torrente Carfalo, un’esperienza che li ha molto colpiti, suscitando in loro molte curiosità sui vari aspetti della coltura del tartufo e della sua ricerca. Successivamente ancora storia e cultura, con la visita al borgo e all’antico Castello di Castelfalfi, recentemente restaurati e riqualificati. Ma l’apprezzamento per Montaione si è manifestato soprattutto a tavola, grazie a due momenti conviviali nei quali gli ospiti hanno potuto gustare i piatti della tradizione locale arricchiti dal tartufo bianco. Nel meeting conclusivo con l’Amministrazione Comunale è stato mostrato ai buyers il video Montaione l’emozione vola .

Fonte: Comune di Montaione

Tutte le notizie di Montaione

<< Indietro
torna a inizio pagina