'Montalbano in transizione', due giorni di convegno sul biodistretto

Eugenio Giani (foto gonews.it)
Eugenio Giani (foto gonews.it)

Nell'occasione interverrà il presidente del Consiglio regionale Eugenio Giani


Una due giorni di informazione, progettazione e discussione sul biodistretto del Montalbano che attraversa le province di Prato, Pistoia e Firenze. “Montalbano in transizione”, questo il titolo dell’evento che si terrà sabato 21 e domenica 22 a Villa La Magia a Quarrata (Pistoia) e che sarà presentato lunedì 16 gennaio alle 12, nella sala Barile di palazzo del Pegaso a Firenze (via Cavour, 4).

All’incontro con la stampa partecipano il presidente del Consiglio regionale Eugenio Giani, il consigliere toscano Enrico Sostegni, il sindaco del Comune di Vinci Giuseppe Torchia, l’assessore allo sviluppo ecosostenibile Stefano Lomi, il sindaco del Comune di Carmignano Edoardo Prestanti, il presidente dell’associazione biodistretto Vittorio Contini Bonaccossi.

Previsto anche l’intervento di Daniela Poli, responsabile per il dipartimento di architettura del protocollo d’intesa siglato dai dieci comuni del Montalbano (Carmignano, Cerreto Guidi, Lamporecchio, Larciano, Limite e Capraia, Monsummano, Poggio a Caiano, Quarrata, Serravalle, Vinci) per un patto territoriale integrato per il biodistretto, con corsi di laurea triennale e magistrale in pianificazione della città e del territorio dell’università di Firenze con sede a Empoli.

Il biodistretto, o ecoregione, è un territorio naturalmente vocato al biologico dove agricoltori, cittadini, amministratori pubblici, stringono un patto per la gestione sostenibile delle risorse, secondo i principi dell’agricoltura biologica e dell’agroecologia.

Cara amica, caro amico,
negli ultimi anni il Montalbano si è messo in movimento, in transizione, verso forme di progettazione e di gestione sostenibile del territorio che includessero la comunità locale.

I dieci comuni del Montalbano (Carmignano, Cerreto Guidi, Lamporecchio, Larciano, Limite e Capraia, Monsummano, Poggio a Caiano, Quarrata, Serravalle Pistoiese, Vinci) hanno stipulato un protocollo d’intesa per un patto territoriale integrato per il Bio-Distretto del Montalbano con i corsi di Laurea triennale e magistrale in Pianificazione della città e del territorio dell’università di Firenze con sede a Empoli e contemporaneamente comitati, gruppi locali e soggetti si sono costituiti nell’Associazione Bio-Distretto per lavorare alla costituzione di un patto fra istituzioni e cittadini per dar vita al Bio-Distretto del Montalbano.

L’università, i comuni e l’Associazione che animano il Laboratorio Montalbano promuovono un importante incontro di due giorni a Villa la Magia di Quarrata il 21 e 22 gennaio in cui informarsi, discutere e progettare il Bio-Distretto con tutte le realtà interessate (associazioni, istituzioni, cittadini, agricoltori, GaS, scuole, comitati genitori, ecc.).

La presenza di tutti è fondamentale per la buona riuscita del convegno e per il futuro del Montalbano, per cui ti preghiamo di non mancare e di diffondere l'invito fra i tuoi contatti!

Fonte: Consiglio Regionale

Tutte le notizie di Carmignano

<< Indietro
torna a inizio pagina